Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Papa Francesco Papa Francesco 

Papa: compassione è concreto avvicinamento all’altro

Messaggio del Papa per la 41.ma Convocazione nazionale dei gruppi e delle comunità del Rinnovamento nello Spirito (RnS), da oggi al 1° maggio a Pesaro

Giada Aquilino – Città del Vaticano

La compassione “non è un sentimento vago, ma un concreto avvicinamento all’altro fino a immedesimarsi con lui”. Lo scrive il Papa in un messaggio inviato, tramite il cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin, in occasione della 41.ma Convocazione nazionale dei gruppi e delle comunità del Rinnovamento nello Spirito (RnS), da oggi al 1° maggio a Pesaro, sul tema: “Gesù lo vide e ne ebbe compassione... lo portò in una locanda e si prese cura di lui... E disse: ‘Va’ e anche tu fai così’ (cf Lc 10, 30-37) - Al servizio di Dio, al servizio dell’uomo”.

Buon Samaritano è figura di Cristo

Tutti “sono chiamati a percorrere lo stesso cammino del buon Samaritano, che è - spiega Francesco - figura di Cristo: per amarci come lui ci ha amato”. Il Pontefice ricorda inoltre come il Samaritano si sia “comportato con vera misericordia”, fasciando “le ferite di quell’uomo” e prendendosene “cura personalmente”. A ciascuno, sottolinea il Papa, Gesù ripete di andare e fare altrettanto. “La Chiesa - conclude - si aspetta questa testimonianza perché nessuno sia privo della luce e della forza del Vangelo”.

Gli incoraggiamenti per la missione di RnS

Tanti i messaggi augurali per l’evento di Pesaro. Il cardinale Kevin Joseph Farrell, prefetto del Dicastero per i laici, la famiglia e la vita, ha invitato il RnS a rimanere vicino ai bisognosi e alle sofferenze altrui. Il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia - Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana, ha sottolineato come la Chiesa italiana faccia “affidamento” sulla missione evangelizzatrice del Rinnovamento “per raggiungere e coinvolgere quanti non hanno ancora incontrato Gesù come Signore e Salvatore”. Il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente delle Conferenze episcopali europee, ha evidenziato la “stima per la presenza e la testimonianza del RnS”. L’arcivescovo Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione della nuova evangelizzazione, ha esortato a proseguire l’impegno a “testimonianza dell’Amore misericordioso di Dio”.

 

28 aprile 2018, 12:57