Cerca

Vatican News
Edifici distrutti dal terremoto a Taiwan Edifici distrutti dal terremoto a Taiwan  (AFP or licensors)

Papa: terremoto Taiwan, solidarietà a popolazione colpita

In un telegramma a firma del cardinale Pietro Parolin, Francesco assicura le proprie preghiere “per coloro che hanno perso la vita” e per i feriti. Il bilancio parla di almeno 5 morti, oltre 240 feriti e una sessantina di dispersi

Giada Aquilino - Città del Vaticano

Papa Francesco esprime la propria “solidarietà” a quanti colpiti nelle scorse ore a Taiwan dalle violente scosse di terremoto nella città portuale di Hwalien. In un telegramma di cordoglio a firma del Segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin, e indirizzato al vescovo locale, mons. Philip Huang Chao-ming, il Pontefice assicura le proprie preghiere “per coloro che hanno perso la vita” e per i feriti.

L’impegno per i soccorsi

Incoraggia al contempo le autorità civili e il personale di emergenza impegnati “nelle operazioni di soccorso” e invoca “su tutto il popolo taiwanese le benedizioni divine di forza e pace”. Il bilancio, ancora provvisorio, parla di almeno 5 morti, oltre 240 feriti e una sessantina di dispersi.

07 febbraio 2018, 13:29