Versione Beta

Cerca

Vatican News
Il Papa accolto dal presidente del Perù Il Papa accolto dal presidente del Perù  (AFP or licensors)

Cerimonia di benvenuto per Papa Francesco arrivato in Perù

Il Papa è arrivato all'aeroporto di Lima in anticipo sul previsto. L'accoglienza del presidente e delle autorità civili ed ecclesiali. Molto caloroso il benvenuto dei fedeli che lo salutano lungo tutto il tragitto verso la Nunziatura.

Adriana Masotti - Città del Vaticano e Amedeo Lomonaco - Lima

Francesco è in Perù, seconda tappa di questo suo 22.esimo viaggio apostolico. Partito da Iquique, in Cile, l’aereo papale è atterrato all’aeroporto di Lima alle 22.35, ora italiana, 45 minuti in anticipo rispetto al previsto. 

Ad accogliere il Papa, ai piedi della scaletta, sono il presidente della Repubblica, Pablo Kuczynski, insieme alla consorte. Presenti autorità politiche e civili,  mons. Nicola Girasoli nunzio apostolico nel Paese, alcuni vescovi a partire dal cardinale arcivescovo di Lima, e dal presidente della Conferenza episcopale del Perù e tanti fedeli.  Danno il benvenuto a Francesco, musiche gioiose e poi gli inni ufficiali, che il Papa ascolta con raccoglimento.

Il benvenuto all'aeroporto di Lima

Due bambini offrono dei fiori al Papa. Ad esprimere la gioia del popolo e della Chiesa locale la presenza anche dell’orchestra Sinfonia por el Perù, composta tra l’altro da ragazzi e bambini del quartiere periferico di Manchai uno dei più poveri di Lima. L’accoglienza ufficiale non prevedeva discorsi. Francesco dopo i saluti alle delegazioni, sale su un'automobile per dirigersi direttamente alla sede della nunziatura che in questi giorni diventerà la sua casa.

Grande festa per Francesco. Il saluto caloroso della gente

Lungo il percorso, ai lati della strada, moltissimi salutano il Papa con entusiasmo, agitando bandierine e palloncini.  Lungo il tragitto c'è un cambio di autovettura e il Papa prosegue fino a destinazione in papamobile.  Arrivato in Nunziatura al Papa viene offerto a sorpresa un microfono e lui saluta la gente. Ringrazia per il suo calore, dice un'Ave Maria e dà la sua benedizione. La visita è già iniziata, ma da domani entrerà ancora di più nel vivo attraversando tre città: Puerto Maldonado, scelta come località simbolo dell’Amazzonia, Trujillo nel nord del Paese, e Lima, culla dei santi peruviani. 

Domani molti gli spostamenti del Papa 

La giornata per Francesco inizierà presto, alle 7 con la messa in privato. Poi  da Lima il Papa si sposterà a Puerto Maldonado, una piccola città amazzonica. Sarà la prima volta che un Papa visita l'Amazzonia. Qui ci sarà l'incontro con i diversi popoli della regione e poi quello con la popolazione della città. Francesco visiterà un Centro dove sono ospitati 35 bambini senza famiglia. Anche il pranzo sarà in compagnia dei rappresentati dei popoli dell'Amazzonia. Di nuovo a Lima, il Papa nel tardo pomeriggio avrà l'incontro con le autorità del Perù e i rappresentanti della società civile, a seguire la visita di cortesia al presidente della Repubblica. Chiuderà una giornata particolarmente intensa l'incontro privato con i membri della Compagnia di Gesù nella chiesa di S. Pedro nella capitale. 

18 gennaio 2018, 23:16