Versione Beta

Cerca

VaticanNews

Card. Bo: i veri frutti del viaggio in Myanmar devono arrivare

La riflessione dell'Arcivescovo di Yangon sui riflessi della presenza di Francesco nel Paese asiatico

“I veri frutti della visita del Santo Padre devono ancora arrivare, in particolare per quanto riguarda l’accordo tra i diversi gruppi etnici e i militari”. E’ quanto afferma in questa intervista rilasciata all’inviato in Myanmar Alessandro De Carolis il cardinale arcivescovo di Yangon Charles Maung Bo.  

"La democrazia - sottolinea il porporato - è un ambito che in Myanmar deve ancora essere verificato". "Anche il concetto di unità nella diversità deve essere ancora percepito e sentito". "In molti, tra cui il consigliere di Stato Aung San Suu Kyi e i militari - aggiunge il card. Bo - hanno ricevuto dal Santo Padre il messaggio che richiede di lavorare per l'unità e l'armonia nel Paese". "Più avanti, questo porterà frutti di amore e pace nel Paese, soprattutto in funzione della costruzione della pace".

29 novembre 2017, 17:22