Cerca

Vatican News
La Corte Suprema blocca l'obbligo vaccinale per le aziende con 100 dipendenti La Corte Suprema blocca l'obbligo vaccinale per le aziende con 100 dipendenti  (2022 Getty Images)

Usa: la Corte Suprema dice no alla vaccinazione obbligatoria per le aziende

Il Covid crea difficoltà al presidente degli Stati Uniti dopo il pronunciamento dei giudici per le aziende con oltre 100 dipendenti. La Spagna autorizza la quarta dose per i più fragili mentre in Italia molte regioni potrebbero passare in arancione

Benedetta Capelli - Città del Vaticano

Si dice deluso Biden dopo la decisione della Corte Suprema che blocca uno dei capisaldi della politica del presidente, respingendo l’obbligo vaccinale per le aziende con più di 100 dipendenti.  La questione dei vaccini negli Usa è divisiva, solo il 62% della popolazione ha completato il ciclo e il provvedimento voluto da Biden era stato denunciato come un abuso di potere dai repubblicani. Via libera invece della Corte Suprema per l'obbligo di vaccinazione per i dipendenti delle strutture sanitarie che beneficiano di fondi federali. Intanto negli Usa saranno distribuiti gratuitamente un miliardo di test Covid, a partire dalla prossima settimana.

Le misure nel mondo

La Spagna autorizza la quarta dose per le persone molto vulnerabili mentre la Norvegia sta allentando le misure, in Francia scioperano gli insegnanti per la poca chiarezza nei protocolli sanitari anti-Covid. In Ucraina nel corso delle ultime 24 ore sono stati registrati 10.476 nuovi casi di Covid-19 e 140 decessi provocati dalla malattia. In Italia sono 10 le regioni che potrebbero passare in arancione per le soglie dei ricoveri: crescono quelli ordinari, stabili quelli in terapia intensiva. Intanto è introvabile un antibiotico non direttamente efficace contro il Covid ma che contrasta le complicanze batteriche provocate dal virus.

14 gennaio 2022, 09:07