Cerca

Vatican News
Olaf Scholz e il presidente della Germania Frank-Walter Steinmeier Olaf Scholz e il presidente della Germania Frank-Walter Steinmeier  (AFP or licensors)

Germania: Scholz nominato cancelliere

Arrivano dalla comunità internazionale le congratulazioni al nuovo leder tedesco mentre il Parlamento tributa il suo saluto all'uscente cancelliere Angela Merkel

Vatican News

Il socialdemocratico Olaf Scholz è stato nominato cancelliere dal presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier, a Berlino al castello di Bellevue. Scholz 63 anni già vicecancelliere e ministro delle Finanze dal 2018, porta una vasta esperienza alla coalizione che guida con i Verdi e i liberali di Fdp. E' il nono cancelliere dopo la seconda guerra mondiale: prende il posto di Angela Merkel che lascia il suo mandato dopo 16 anni di guida politica del Paese e che ha ricevuto in questa giornata così emblematica, una lunga standing ovation, all'inizio della seduta, dai legislatori. I parlamentari hanno votato 395 a favore e 303 contrari, con sei astensioni.

Dopo aver giurato davanti ai deputati, Scholz si e' recato nella sede della Cancelleria, dove e' stato accolto da Merkel per il passaggio di consegne. "Sara' un nuovo inizio per il nostro Paese. In ogni caso faro' di tutto per lavorare in tal senso", ha detto sottolineando che ora "la sfida e' uscire dalla pandemia". Da parte sua la Merkel ha chiesto a Scholz di "lavorare al meglio per l'interesse della Germania". "E' un compito entusiasmante e gratificante, anche impegnativo, ma se lo affrontiamo con gioia, e' forse anche uno dei compiti piu' belli che si possano svolgere", ha proseguito la Merkel, omaggiata da Scholz con un mazzo di fiori. 

Il saluto e gli auguri della comunità internazionale

Al nuovo leader non sono mancati i messaggi a livello internazionale. "Non vedo l'ora di lavorare insieme per un'Europa forte e sovrana", scrive su Twitter il presidente del Consiglio europeo Charles Michel che nel contempo tributa il suo ringraziamento ad Angela Merkel per gli anni di "fiduciosa collaborazione". Sulla stessa linea le parole della presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen e del presidente del Parlamento europeo David Sassoli che hanno augurato alla Germania "successo e buona fortuna nell'affrontare i grandi compiti" che l'attendono.

Congratulazioni anche dalla Cina al nuovo leader tedesco.Il presidente Xi Jinping scrive di attribuire "grande importanza alle relazioni tra Cina e Germania" e di essere disposto "a lavorare per spingere i legami bilaterali a un nuovo livello". Xi, ha riferito l'agenzia Xinhua, ha invitato Scholz a cogliere l'opportunità del 2022 con le celebrazioni del 50/esimo anniversario dell'istituzione delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi per sonsolidare la fiducia politica reciproca e ampliare la cooperazione in vari campi".

I primi impegni 

In calendario per il neo eletto già ci sono diversi impegni internazionali. Da giovedi' le prime trasferte prima a Parigi e poi a a Bruxelles. La prima visita ufficiale sara' nella capitale francese, dove incontrera' il presidente Emmanuel Macron. Poi aBruxelles, dove vedra' la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel. 

08 dicembre 2021, 11:28