Cerca

Vatican News
Franco Battiato credits to rabendeviaregia Franco Battiato credits to rabendeviaregia 

Addio maestro! È morto Franco Battiato

È scomparso oggi Franco Battiato. Era ammalato da tempo. Il musicista siciliano ha segnato con la sua musica, prima sperimentale, poi più popolare, ma sempre di grande qualità, gli ultimi decenni

Giancarlo La Vella – Città del Vaticano

Franco Battiato  si è spento oggi nella sua residenza di Milo, in provincia di Catania. Era nato a Jonia il 23 marzo del 1945. Artista eclettico ha spaziato tra una grande quantità di generi, dalla musica pop a quella colta, toccando momenti di avanguardia soprattutto nella fase iniziale della sua carriera, raggiungendo una grande popolarità.

‘L’era del cinghiale bianco’ del 1979, con l’apporto creativo di Giusto Pio, il musicista violinista suo più stretto collaboratore, è l’album che gli ha dato il successo delle platee. Una sorta di contaminazione tra tradizionale, moderno e easy listening, che rappresentò una vera novità nel panorama artistico dell’epoca. Dopo quel lavoro tanti altri hanno ottenuto il consenso del pubblico, con una musica mai banale, anche quando giocava a rifare il verso a stili e generi popolari.

Nelle sue creazioni musicali trasferiva la curiosità per le altre culture, le tradizioni della sua terra e la voglia di trovare sempre qualcosa di nuovo, pur percorrendo anche percorsi più classici. Varie volte si è esibito nei concerti in Vaticano.

18 maggio 2021, 08:55