Cerca

Vatican News

Joe Biden è il nuovo presidente degli Stati Uniti

Secondo le proiezioni di vari media statunitensi, Biden ha vinto in Pennsylvania ed è il nuovo presidente degli Stati Uniti. Trump continua a denunciare brogli e sostiene che le elezioni non sono finite

Amedeo Lomonaco- Città del Vaticano

Negli Stati Uniti lo spoglio delle schede non è ancora terminato ma secondo le proiezioni della Cnn, Joe Biden è il nuovo presidente. "Dopo quattro lunghi giorni di tensione, abbiamo raggiunto un momento storico", ha annunciato il conduttore Wolf Blitzer alle 11:24 ora di Washington. Joe Biden è il candidato presidente più votato della storia americana. Da New York a Washington è esploso l'entusiasmo dei democratici. Su twitter Biden ha scritto: “America, sono onorato che tu mi abbia scelto per guidare il nostro grande Paese”. Per il presidente in carica, Donald Trump, la questione finirà davanti alla Corte Suprema: “Decine di migliaia di voti illegali - ha scritto via twitter - sono stati ricevuti dopo le ore 20 dell'Election Day, cambiando i risultati in Pennsylvania e in altri Stati". A Wilmington in Delaware, dove vive il nuovo capo di Stato americano, è subito esplosa la gioia dopo l'annuncio dei media statunitensi. Centinaia di persone a piedi e in auto hanno iniziato ad affluire verso il maxi parcheggio del Chase Center, luogo simbolo della campagna presidenziale democratica che ha nelle vicinanze il suo quartier generale.

Biden è il 46.mo presidente statunitense

Biden è un veterano della politica: dal 2008 due mandati da braccio destro di Obama dopo una lunga carriera, iniziata nel 1972 con l'elezione al Senato per il Delaware (sei mandati) e passata per una candidatura alla presidenza nel 1988. È nato il 20 novembre del 1942 a Scranton, Pennsylvania, in una famiglia cattolica di origini irlandesi. Nel 1972 la moglie Neila e la figlia più piccola, Naomi Christina, morirono in un incidente d'auto. E  Biden giurò da senatore dall'ospedale dove erano stati ricoverati i due figli sopravvissuti, Beau e Hunter. Nel 2015 Beau fu stroncato da un tumore al cervello. Dal matrimonio del 1977 con Jill Tracy Jacobs è poi nata nel 1981 la figlia Ashley.

Kamala Harris vicepresidente

Oltre all'elezione di Biden come presidente degli Stati Uniti, si deve registrare l'assegnazione di un'altra importante carica: la senatrice della California Kamala Harris, afroamericana, è la nuova vicepresidente degli Stati Uniti. Si tratta della prima donna a raggiungere la vicepresidenza. "Questa elezione - ha scritto Kamala Harris - riguarda molto di più che Joe Biden o me. Riguarda l'anima dell'America e la nostra volontà di lottare per essa. Abbiamo molto lavoro davanti a noi. Iniziamo".

Congratulazioni dal mondo

Tra i primi leader mondiali a congratularsi con Joe Biden c'è il primo ministro canadese Justin Trudeau: "Congratulazioni Joe Biden e Kamala Harris. I nostri due Paesi sono amici stretti, partner e alleati - si legge nel suo tweet - condividiamo una relazione che è unica sullo scenario mondiale. Non vedo l'ora di lavorare insieme e costruire su di essa con entrambi voi". "Congratulazioni al presidente eletto Joe Biden. L'amicizia tra Italia e Stati Uniti – ha scritto su twitter il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio - ha radici profonde e storiche. Pronto a continuare a lavorare per rafforzare le nostre relazioni in difesa della pace e della libertà".

07 novembre 2020, 18:22