Cerca

Vatican News

Il presidente americano Trump positivo al coronavirus

Donald Trump e la moglie Melania sono entrambi positivi al coronavirus, sulla base del test eseguito dopo la positività di Hope Hicks, stretta collaboratrice del capo della Casa Bianca. La notizia arriva ad un mese dalle elezioni presidenziali

Andrea De Angelis - Città del Vaticano

Donald Trump aveva volato con Hope Hicks a bordo dell'Air Force One appena tre giorni fa e ne aveva annunciato lui stesso la positività e la quarantena, affermando che i risultati dei test sarebbero arrivati in poche ore. E così, circa mezz'ora fa, la comunicazione via Twitter del capo della Casa Bianca: “Io e Melania - scrive Trump - siamo risultati positivi al Covid-19. Iniziamo subito la quarantena ed il processo di guarigione. Insieme ce la faremo”.

Le parole del medico

“Il presidente e la first lady stanno bene”, ha riferito il medico personale del tycoon confermando la positività dei due. "Trump continuerà a portare avanti i suoi compiti senza alcuna interruzione", ha aggiunto il dottore. Ma la Casa Bianca ha annunciato che il presidente ha annullato il viaggio in Florida previsto per oggi, nell'ambito della sua campagna elettorale. Gli ultimi impegni di Trump erano stati a Cleveland - dove si è tenuto il primo dibattito televisivo con il candidato democratico Biden -, poi a Duluth, Minnesota ed in entrambi i casi il presidente era stato accompagnato da Hope Hicks.

La pandemia

Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito dalla pandemia con sette milioni e mezzo di casi, anche se la crescita di contagi è maggiore in India, che potrebbe superarli entro questo mese: in questi due Paesi oltre un terzo dei 34 milioni di casi globali. Occhi puntati sempre sull'Europa, dove i numeri ricordano ormai quelli della scorsa primavera: in Francia e Spagna da più di una settimana sono oltre 10mila i nuovi contagi quotidiani, mentre in Italia ieri il presidente Conte ha fatto sapere che intende prorogare fino al 31 gennaio lo stato di emergenza dopo che i contagi hanno registrato un record da maggio: oltre 2.500. Per questo, dopo Campania, Sicilia e Calabria, anche il Lazio sembra deciso a stabilire l'uso delle mascherine obbligatorie anche all'aperto.

02 ottobre 2020, 07:40