Cerca

Vatican News
Papa Francesco con il Grande Imam Ahmed Al-Tayeb Sceicco di Al-Azhar  Papa Francesco con il Grande Imam Ahmed Al-Tayeb Sceicco di Al-Azhar   (Vatican Media)

Al-Tayyeb: Francesco restituisce all’umanità la sua coscienza

Il tweet del Grande Imam di Al-Azhar a commento dell’enciclica “Fratelli tutti” pubblicata dal Pontefice nel giorno della festa del Santo di Assisi

VATICAN NEWS

È un messaggio che “restituisce all’umanità la sua coscienza”. C’è un commento speciale tra i molti che in queste ore vengono messi in rete dopo la pubblicazione dell’enciclica di Papa Francesco “Fratelli tutti”. È quello affidato a Twitter dal Grande Imam di Al-Azhar, Ahmad Al-Tayyeb, firmatario con il Pontefice del Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune, siglato ad Abu Dhabi nel febbraio 2019. La terza enciclica di Francesco trae spunto da quella dichiarazione comune, e proprio Al-Tayyeb è più volte citato nel testo.

“Il messaggio di mio fratello Papa Francesco, ‘Fratelli tutti’ - scrive il Grande Imam in un tweet diffuso nel pomeriggio del 4 ottobre 2020 - è un’estensione del documento sulla fraternità umana, e rivela una realtà globale le cui posizioni e decisioni sono instabili e sono le persone vulnerabili ed emarginate a pagarne il prezzo... È un messaggio che si rivolge alle persone di buona volontà e di coscienza viva e restituisce all’umanità la sua coscienza”.

Alla presentazione dell’enciclica che si è tenuta nell’Aula nuova del Sinodo dei vescovi ha preso parte il giudice Mohamed Mahmoud Abdel Salam, Segretario Generale dell’Alto Comitato per la Fratellanza Umana.

04 ottobre 2020, 20:42