Cerca

Vatican News
I Giochi Olimpici Tokyo 2020 rinviati al 2021 I Giochi Olimpici Tokyo 2020 rinviati al 2021  (ANSA)

Covid-19: anche i Giochi Olimpici rinviati al prossimo anno

I casi di coronavirus nel mondo hanno superato quota 380mila, il numero dei morti è salito a oltre 16.500: lo riporta l'ultimo bollettino dell’università americana Johns Hopkins University. Salgono i contagi negli Usa e in Africa, dove sono stati registrati oltre 1.700 casi di contagio. Migliora la situazione in Italia, ma l’Istituto Superiore di Sanità invita alla prudenza

Marina Tomarro - Città del Vaticano

Rinviati i Giochi Olimpici all'estate del 2021. Lo comunica in una nota ufficiale il CIO, in accordo con il premier giapponese Shinzo Abe. "I Giochi sono rinviati al 2021, non oltre l'estate - spiega il comunicato - per salvaguardare la salute degli atleti e di tutti i partecipanti. Manterranno il nome di Giochi olimpici e paralimpici Tokyo2020". La fiamma olimpica rimarrà in Giappone.

Paesi Ue blindano le frontiere esterne

Una restrizione temporanea per i viaggi non necessari dai Paesi terzi a causa del coronavirus. È la proposta dell’Unione Europea applicata da tutti i paesi UE e tutti gli Stati associati Schengen. Lo ha annunciato il portavoce della Commissione europea, Eric Mamer.

La situazione nel mondo

Saliti a 42.200 con 520 morti, i casi di coronavirus negli Stati Uniti. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha affermato che con questa grande accelerazione, gli USA possono diventare il prossimo epicentro dell'epidemia. Peggiora la situazione in Africa. Particolarmente colpito il Sud Africa, con 554 contagi. La provincia cinese dell'Hubei rimuove i limiti agli spostamenti: via libera per tutti i residenti possessori del 'codice verde', quindi senza rischi contagio.

La situazione in Europa e in Italia

In Spagna si registrano 35mila casi e 2.229 morti, salgono i contagi in Germania, giunti ad oltre 30mila. Nel Regno Unito, il governo britannico, dopo il lockdown annunciato dal primo ministro Boris Johnson, sta inviando ai cittadini sms per invitarli a stare a casa. Diminuisce per il secondo giorno consecutivo il numero di nuovi contagi e deceduti da coronavirus in Italia: altri 3.780 i casi di positività e 601 i morti. La preoccupazione degli esperti si sposta adesso ad un’eventuale esplosione dell’infezione al sud del paese. Il premier Conte ha annunciato che da oggi saranno distribuiti in tutto il territorio nazionale 3.5 milioni di mascherine. Intanto si pensa ad una stretta delle sanzioni per chi non rispetta il divieto di spostarsi. 

 

Ultimo aggiornamento  24/03/2020 ore 15.40

24 marzo 2020, 15:17