Cerca

Vatican News
Disinfezione per il Coronavirus Disinfezione per il Coronavirus  (ANSA)

Esplodono i casi di Coronavirus in Spagna e Usa

Nella Ue si studiano nuove mosse per arginare le ricadute economiche. Nove leader europei, tra i quali il premier Giuseppe Conte e il presidente francese Emmanuel Macron, hanno firmato una lettera congiunta per chiedere, in vista del vertice europeo di domani, la creazione dei "coronabond"

Alessandro Guarasci - Città del Vaticano

Sono 436 mila i casi di Coronavirus nel mondo. Cina, Italia, Stati Uniti, Spagna e Germania gli Stati col maggior numero di contagi.  La comunità medica mondiale invita le popolazioni a limitare al minimo gli spostamenti

Più di 47 mila casi in Spagna

Oltre all’Italia, i casi in Europa stanno aumentando in Spagna, dove il sistema sanitario è in forte difficoltà. I casi sono 47 mila e 3.434 morti, più che in Cina. Il governo spagnolo ha contattato il Centro euro-atlantico per il coordinamento della risposta alle emergenze della Nato per richiedere assistenza internazionale di fronte alla pandemia. 

Germania, Francia e Uk in allerta

In Germania, il presidente del Robert Koch Institut, agenzia nazionale tedesca per il controllo e la prevenzione delle malattie, ha avvertito che l'epidemia di coronavirus nel paese è  appena all'inizio. In Francia, mille malati gravi sono nella sola regione di Parigi. Nel Regno Unito, il Parlamento ha deciso di allungare la chiusura per Pasqua e anche il principe Carlo è risultato positivo al test del Coronavirus. Ha comunque solo lievi sintomi.  Situazione del tutto diversa in Cina. Qui, L'autorita' sanitaria ha dichiarato che ieri non sono stati riportati altri casi interni di trasmissione della malattia da nuovo coronavirus (COVID-19) nell’area continentale. 

La Ue si muove verso i Coronabond

Nove leader europei, tra i quali il premier Giuseppe Conte e il presidente francese Emmanuel Macron, hanno firmato una lettera congiunta per chiedere, in vista del vertice europeo di domani, la creazione dei ‘coronabond' per fronteggiare la crisi economica dovuta alla pandemia. La lettera e' firmata da Spagna, Francia, Portogallo, Slovenia, Grecia, Irlanda, Belgio, Lussemburgo e Italia. Secondo fonti Ue, la presidente della Bce Christine Lagarde ha spinto ieri i ministri a considerare la creazione di coronabond sotto forma di una tantum, non a tempo indeterminato ma legati soltanto a questa emergenza

Misure economiche anche negli Usa

Negli Stati Uniti, oltre 55 mila casi, un terzo dei quali a New York. Dopo giorni di trattative i democratici e i repubblicani in Congresso hanno raggiunto un accordo su misure per complessivi 2.000 miliardi di dollari che, l'amministrazione Trump si augura possa avere sull'economia un impatto ben maggiore generando 4.000 miliardi di attivita' economica.

Per Oms in Italia picco dei contagi in settimana

In Italia, l’epicentro dell’epidemia rimane la Lombardia, soprattutto la zona di Bergamo. Il presidente della Regione Fontana ha detto che tra 3-4 giorni vedremo gli  effetti delle misure" piu' rigorose presi di recente. Il picco dei contagi in Italia potrebbe essere raggiunto in questa settimana e poi cadere. L'annuncio arriva da Ranieri Guerra, direttore vicario dell'Oms: "Il rallentamento delle velocita' di crescita e' un fattore estremamente positivo, in alcune Regioni credo che siamo vicini al punto di caduta della curva". Secondo l'Oms, questa settimana e i primi giorni della prossima saranno decisivi "perche' saranno i momenti in cui i provvedimenti del governo di 15-20 giorni fa dovrebbero trovare effetto". Per quanto riguarda i tassi di mortalita', "ci aspettiamo di vederli cadere con alcuni giorni di ritardo". Il premier Conte intanto promette misure più sostenute a sostegno dell’economia e assicura che il trasporto pubblico non sarà bloccato. Sulle messe, poi dice, c’è piena collaborazione con la Conferenza Episcopale Italiana. 

25 marzo 2020, 15:45