Cerca

Vatican News
Soldato nigeriano- Agadez Soldato nigeriano- Agadez  (AFP or licensors)

Ancora un sacerdote rapito in Nigeria

Si tratta di padre Theophilus Ndulue sequestrato da un gruppo di uomini armati nella serata di venerdì vicino alla sua parrocchia nel centro sud della Nigeria

Lisa Zengarini - Città del Vaticano

Ancora un rapimento di un sacerdote cattolico in Nigeria. Si tratta di padre Theophilus Ndulue sequestrato da un gruppo di uomini armati nella serata di venerdì vicino alla sua parrocchia a Ezeagu, nello Stato centro-meridionale di Enugu. La polizia locale e il portavoce della diocesi di Enugu, padre Benjamin Achi, hanno confermato l’accaduto stamane al quotidiano nigeriano “The Punch”, ma  se si attendono ulteriori dettagli.  

Il rapimento avviene a poco più di due settimane dal sequestro di padre Arinze Madu, vice-rettore del seminario “Regina degli Apostoli” di Imezi-Owa, nello stesso Stato federale nigeriano di Enugu. Il sacerdote è stato successivamente liberato.

Con padre Ndulue salgono a 8 i preti cattolici sequestrati in meno di 8 mesi in Nigeria. Di questi due sono stati uccisi. Anche la Chiesa cattolica in Nigeria è dunque entrata nel mirino di bande di criminali che stanno terrorizzando diverse località nel sud del Paese con sequestri a scopo di estorsione.

16 novembre 2019, 13:01