Cerca

Vatican News

Bra Day 2019 tra consapevolezza, informazione e fake news

‘DONNA X DONNA’ a cura di Beautiful After Breast Cancer Italia Onlus, è il manifesto per tutelare le donne dalla cattiva informazione e dalle fake news che corrono sul web. Se ne è parlato al Policlinico Gemelli di Roma con la testimonianza di molte pazienti

Emanuela Campanile - Città del Vaticano

Informare le donne affinché facciano scelte consapevoli e tutelino la propria salute è la ragione che ha spinto un nutrito gruppo di senologhe, specialiste in chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica a stilare il manifesto DONNA X DONNA rivolto in particolare a chi ha affrontato una ricostruzione mammaria dopo l’asportazione di un tumore al seno. Si tratta di una vera e propria "bussola" che permette di districarsi nella grande confusione creata dalle fake news - soprattutto in rete - sul rischio di una correlazione fra le protesi per il seno e la comparsa del linfoma ALCL (anaplastico a grandi cellule). Una patologia molto rara che, secondo le stime del Ministero della Salute Italiano, si attesta a 2,8 casi su 100.000 pazienti. 

Ascolta l'intervista a M. Salgarello, prof. chirurgia plastica e ricostruttiva - A. Gemelli

“Ad ogni quesito, una risposta univoca, esaustiva e rassicurante. Per spazzare via la confusione, le fake news che corrono sui forum e sui social, e informare le donne affinché facciano scelte consapevoli e tutelino la propria salute”

Occasione per divulgare il manifesto - presentato lunedì scorso a Palazzo Giustiniani -  è stato il Bra Day 2019 (Breast reconstruction awareness Day), la giornata internazionale per la consapevolezza sulla ricostruzione mammaria che ricorre in 10 Paesi del mondo il 16 ottobre. “DONNA X DONNA” è un’iniziativa BABC, Beautiful After Breast Cancer Italia Onlus, e SICPRE, Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva-rigenerativa ed Estetica.

Lo stilista Gianfranco Venturi con le modelle - pazienti
Lo stilista Gianfranco Venturi con le modelle - pazienti

Per questa gioranta, il Policlinico Agostino Gemelli di Roma, ha organizzato un incontro informativo e divulgativo con i maggiori esperti sulla ricostruzione mammaria e con la testimonianza di alcune donne che hanno affrontato questo percorso. Due i collegamenti esterni: il primo con l’Ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli – Isola Tiberina con l’intervento delle Dottoresse Patrizia Frittelli, direttore dell’Unità di Chirurgia Senologica, e Antonella Campanale, Direzione generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico del Ministero della Salute, nonchè chirurgo plastico e coautore del Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) sul linfoma anaplastico a grandi cellule. Il secondo collegamento, dall’Ospedale Sant’Andrea di Torino dove è intervuta la Dottoressa Arianna Di Napoli, anatomopatologa e coautore del PDTA sul linfoma anaplastico e di numerosi studi sull’argomento.

Logo del BABC
Logo del BABC

Ma il Bra Day del Gemelli è stato anche l’occasione della presentazione della mostra fotografica, a cura del fotografo Silvio Esposito che si svolgerà presso il Grand Hotel Plaza a Roma dal 25 al 27 ottobre 2019, e dell'emozionante sfilata di moda delle pazienti del Gemelli, operate di tumore al seno, che hanno indossato le creazioni dello stilista Gianfranco Venturi.

Ascolta l'intervista al fotografo Silvio Esposito
18 ottobre 2019, 12:40