Cerca

Vatican News
Una chiesa ad Asuncion sommersa dalle acque Una chiesa ad Asuncion sommersa dalle acque  (ANSA)

Paraguay: 70.000 famiglie sfollate per le inondazioni

L'eccezionale inondazione del Rio Paraguay, che ha causato l’evacuazione di 70.000 famiglie, secondo i meteorologi, in due settimane minaccia di raggiungere un livello catastrofico nella capitale Asunción

Ad Asuncion, il Rio Paraguay cresce ad una velocità media di 4-5 cm al giorno. Domenica il suo livello - secondo i dati ufficiali - ha raggiunto 7,54 metri, a soli 46 cm dal ‘livello di guardia’. Un livello che "può avere un impatto disastroso, soprattutto perché il numero di abitanti delle zone a rischio di alluvione è aumentato negli ultimi anni", ha detto all’Afp, Nelson Pérez, responsabile dei servizi idrologici, aggiungendo che le infrastrutture idriche della capitale sono inadeguate. In soli due giorni è caduta la stessa quantità d'acqua che nel Paese cade in media in un mese. Ad Asuncion, secondo i dati ufficiali, le inondazioni hanno già colpito circa 40.000 persone. A Pilar, 300 km a sud della capitale, 10.000 persone sono state sfollate. Il governo del Presidente Mario Abdo ha mobilitato le forze armate per aiutare le famiglie a trasferirsi nei rifugi. Ma centinaia di loro, preferiscono rimanere nelle loro case allagate piuttosto che recarsi nei rifugi. Per ottenere gli aiuti, le persone hanno costruito impalcature per spostarsi da un tetto all'altro delle case per raggiungere la terraferma. Altri sono in attesa di barche a motore o a remi per il trasporto di cibo e medicinali.

28 maggio 2019, 13:11