Versione Beta

Cerca

Vatican News

La Biblioteca di Dante

Riprodotta da esperti artigiani ed esposta a Roma, la collezione delle edizioni dei manoscritti più prestigiosi della Divina Commedia. Obiettivo della Casa Editrice Imago: creare una Biblioteca di Dante entro il 2020

In occasione dei 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri, la Casa editrice Imago inizia nel 2015 un ambizioso progetto. Riprodurre ogni anno in edizioni facsimile i manoscritti più prestigiosi della Divina Commedia. L’avventura editoriale si concluderà nel 2021, anno in cui ricorrono i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta.

La presentazione dell'intero progetto

Gli autentici codici danteschi, attualmente disponibili, sono cinque e sono stati individuati tra i massimi tesori delle biblioteche più famose al mondo. Per mostrare i risultati già ottenuti in questi tre anni di intenso lavoro, e per coinvolgere esperti e appassionati lettori della Divina Commedia, Imago ha deciso di presentare, lunedì 5 novembre, il progetto della Biblioteca di Dante presso la Società Dante Alighieri di Roma. Nella photogallery, alcuni particolari delle riproduzioni realizzate unendo la tecnologia alle lavorazioni artigianali.

04 novembre 2018, 09:30