Versione Beta

Cerca

Vatican News
Papa Francesco e il regista Wim Wenders Papa Francesco e il regista Wim Wenders   (ANSA)

Al Meeting di Rimini presentato il film di Wenders su Papa Francesco

Alla kermesse di Cl, che si avvia alla conclusione a Rimini, stasera un'anticipazione del film di Wim Wenders: “Papa Francesco. Un uomo di parola”. Ad introdurla mons. Dario Edoardo Viganò, assessore del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede

Alessandro Guarasci - Rimini / Gabriella Ceraso- Città del Vaticano

“Pope Francis. A Man of His Word”, il film di Wim Wenders presentato a Cannes e atteso nelle sale italiane il 4 ottobre prossimo, viene raccontato questa sera al pubblico del Meeting di Rimini da chi ha ideato il progetto della pellicola, mons. Dario Edoardo Viganò assessore del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede. (Ascolta l'intervista a mons.Viganò sul film)

Il rapporto tra Papa Francesco e il regista tedesco e sua moglie e poi tutto il back stage che vede protagonista il Pontefice, sarà al centro del dibattito tra mons Viganò e Massimo Bernardini, giornalista e conduttore televisivo; quindi, prima dell' anticipazione del film “su” e “con” Papa Francesco, il contributo video di Wenders al Meeting.

 "Cercheremo di spiegare" dice mons Dario Viganò a Radio Vaticana Italia presente a Rimini, perchè "la narrazione dell'intrattenimento audio-visivo è così tenacemente interessata alla figura del Pontefice, chiunque egli sia" e come tutto ciò coinvolga anche le fasce di pubblico più giovane. Nelle parole dell'assessore del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede anche le tappe cruciali dell'incontro tra cinema e pontificato, con Leone XIII e Pio XII, i tanti racconti scritti sui Papi e quindi le pellicole, come il film di Nanni Moretti Habemus Papam o la serie di successo The Young Pope di Paolo Sorrentino, di cui si prepara una nuova uscita.

 

 

24 agosto 2018, 14:56