Versione Beta

Cerca

Vatican News
Thailandia: concluse le operazioni di salvataggio dei ragazzi Thailandia: concluse le operazioni di salvataggio dei ragazzi  (ANSA)

Thailandia: tutti salvi i ragazzi e l'allenatore intrappolati nella grotta

Un respiro generale di sollievo dopo giorni di attesa con alti e bassi. Oggi finalmente la notizia dell'avvenuto salvataggio degli ultimi ragazzi e dell'allenatore. La gioia del Paese e la gratitudine per la solidarietà internazionale e per le preghiere a cominciare da quella del Papa

Stefano Leszczynski - Città del Vaticano  

Finalmente sono tutti in salvo: si sono concluse, infatti, in Thailandia le operazioni di soccorso per liberare gli ultimi bambini ancora imprigionati nella grotta Tham Luang e il loro allenatore.
La svolta nella giornata di oggi con la ripresa stamattina dell’attività dei sommozzatori e della squadra di soccorso internazionale.

Gioia per il salvataggio e polemiche

Non mancano tuttavia polemiche che gettano alcune ombre sul clima di gioia per i salvataggi avvenuti e  l’ammirazione per la squadra dei soccorritori. Ai nostri microfoni, don Raffaele Sandonà della Missione cattolica di Kiang Mai, non distante dal luogo dove si trova la grotta, commenta la drammatica vicenda a partire dalla gioia della popolazione locale per il buon esito. 

L'appello del Papa e la solidarietà internazionale

Don Sandonà riferisce poi delle preghiere della comunità cattolica e della grande solidarietà inter-religiosa e della comunità internazionale manifestate in questa occasione, della gratitudine per l' appello fatto dal Papa per la liberazione dei ragazzi, apparso in tutte le testate d'informazione locali. Ma commenta anche le polemiche sorte nel Paese per le accuse di opportunismo politico rivolte alla maggioranza di governo che avrebbe strumentalizzato l'incidente accorso ai ragazzi.  

Ascolta l'intervista a don Raffaele Sandonà
10 luglio 2018, 13:56