Cerca

Vatican News
Terremoto: crollato piccolo campanile nella chiesa di Muccia Terremoto: crollato piccolo campanile nella chiesa di Muccia  (ANSA)

Nuovo sisma nella Marche. Il vescovo: si vive nella paura

Paura, ma per fortuna nessun ferito a Muccia, a pochi chilometri da Macerata. Il vescovo della città, mons. Marconi dice: “Si vive una continua tensione; non si fai mai l’abitudine alla paura”

Paola Simonetti – Città del Vaticano

Questa mattina all’alba la terra è tornata a tremare in centro Italia. Poco dopo le 5 una scossa di magnitudo 4.7 della scala Richter è stata registrata con epicentro a Muccia, a pochi chilometri da Macerata, nelle Marche. Per fortuna non si sono registrati feriti, ma solo ulteriori lesioni alle strutture già colpite dal sisma del 2016. A seguire oltre dieci le repliche. “Un'ennesima scossa che acuisce lo stato di tensione in cui vive ormai da anni la popolazione, ha sottolineato il vescovo di Macerata, mons. Nazareno Marconi. Una situazione a cui si somma il disagio legato alla mancanza di libertà nel frequentare le chiese, ormai non più sicure.

Ascolta l'intervista a mons. Marconi
10 aprile 2018, 09:03