Cerca

Vatican News

Il cardinale Bassetti e l'arcivescovo Delpini negativi al Covid-19

Il presidente della Cei Gualtiero Bassetti, risultato positivo al coronavirus lo scorso 28 ottobre, resterà ancora al Policlinico Gemelli per la convalescenza. Intanto può uscire dall'isolamento fiduciario l’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, dopo la positività riscontrata il 30 ottobre senza sintomatologia.

Francesca Sabatinelli - Città del Vaticano

Il Cardinale Gualtiero Bassetti, Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, è risultato negativo al tampone per la ricerca del COVID-19. A comunicarlo è una odierna nota della Cei nella quale si precisa che la convalescenza del prelato prosegue al Policlinico Universitario Agostino Gemelli di Roma, dove è ricoverato da giovedì 19 novembre. Dopo la positività riscontrata il 28 ottobre scorso, il cardinale era stato ricoverato presso l’Azienda Ospedaliera di Perugia “Santa Maria della Misericordia” il 31 ottobre e qui stato sottoposto alle terapie del caso fino al trasferimento, nella notte tra il 2 e il 3 novembre, nella struttura di Terapia Intensiva 2. Nel tardo pomeriggio di venerdì 13 novembre – prosegue la nota – il cardinale era stato trasferito nuovamente alla degenza ordinaria di Medicina d’Urgenza COVID 1 e poi dimesso il 19 novembre.

Il ringraziamento a tutto il personale sanitario

Il porporato – conclude il testo della Cei – esprime gratitudine a tutto il personale sanitario che si è preso e si sta prendendo cura di lui e di tutti gli ammalati e a quanti gli sono vicini con la preghiera e l’affetto. Nel rendere grazie al Signore, continua a pregare per tutti coloro che si trovano nella prova e nella sofferenza, nella certezza che il Padre misericordioso non abbandona mai i suoi figli.

La telefonata del Papa ed il suo incoraggiamento

Lo scorso 10 novembre, il cardinale aveva ricevuto l'incoraggiamento del Papa, in una telefonata al vescovo ausiliare monsignor Marco Salvi, anch'egli nei giorni precedenti risultato positivo, ma asintomatico e, quindi,  posto in quarantena. A mons. Salvi, Francesco aveva affidato un messaggio per il porporato, ripetendo per tre volte: 'forza, forza, forza!'

Tampone finalmente negativo anche per l'arcivescovo di Milano

Oggi è risultato negativo al Covid-19 anche l’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, dopo la positività riscontrata il 30 ottobre. L’arcivescovo, informa un comunicato dell’arcidiocesi, può dunque interrompere l’isolamento fiduciario, trascorso senza alcuna sintomatologia, e riprendere i suoi impegni pubblici, a partire dalla celebrazione della S. Messa in Duomo, domani alle ore 17.30. Monsignor Delpini ha voluto ringraziare tutti coloro che in queste settimane hanno pregato per lui e gli hanno fatto giungere messaggi di affetto e incoraggiamento.

 

 

22 novembre 2020, 14:05