Cerca

Vatican News

Lourdes, al via il pellegrinaggio nazionale francese

Dalle processioni ai concerti, ricco il programma dell’evento che inizia il 12 agosto, a causa della pandemia potrà ospitare solo pochi pellegrini. Il Segretario di Stato Vaticano presiederà il 15 agosto la celebrazione eucaristica nella Solennità dell’Assunta. Padre Nicola Ventriglia, cappellano del santuario: “Saranno aperte anche le piscine, un segno del lento ritorno alla normalità”

Federico Piana- Città del Vaticano

Quello che inizia oggi e si concluderà il prossimo 16 di agosto non sarà il classico pellegrinaggio annuale nazionale francese al Santuario di Lourdes, giunto ormai alla sua edizione numero 147. A causa della pandemia, l’evento – che ha un titolo profetico: ‘Andare alla fonte dell’Amore’- prevede la partecipazione di pochi pellegrini, contrariamente alle folle oceaniche degli anni scorsi. A rappresentare tutti i fedeli, i malati e i pazienti ospedalieri che non possono partecipare, c’è una delegazione che “avrà anche il compito di fornire assistenza alle persone sul posto” fa sapere la Conferenza episcopale francese.

Presente il Segretario di Stato Vaticano

Nonostante il virus abbia imposto un numero ristretto di partecipanti, la tradizione, per quanto riguarda gli eventi, viene rispettata: il programma è ricco come sempre di celebrazioni, recite del santo rosario, processioni, testimonianze, conversazioni bibliche, sociali e spirituali, veglie, preghiere alla Grotta di Massabielle e concerti. Nel giorno della Solennità dell’Assunta – il 15 agosto- la celebrazione eucaristica sarà presieduta dal cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato Vaticano.

Accoglienza speciale

“Il pellegrinaggio nazionale francese – ricorda padre Nicola Ventriglia, cappellano del Santuario di Lourdes- è organizzato dalla congregazione degli Assunzionisti. Per quei pellegrini che partecipano è stata preparata una calorosa accoglienza, quasi speciale: devono sentirsi a casa. In fondo, il santuario mariano è la casa di Maria ed in quanto casa di Maria è la casa di tutti noi”. Non mancheranno le celebrazioni internazionali perché, ricorda padre Ventriglia, Lourdes è un santuario mondiale: “Anche se il pellegrinaggio è francese, sono previste celebrazioni in lingua. Non solo. Molto bella sarà anche la consacrazione al cuore di Maria”.

Ascolta l'intervista a padre Nicola Ventriglia

Piscine riaperte, segno di normalità

Durante il pellegrinaggio ci sarà un segno importante del lento ritorno alla normalità: le piscine saranno aperte. “Il bagno però non si potrà ancora fare -precisa padre Ventriglia-. Ma si potrà seguire un itinerario intorno ad esse che si concluderà con il gesto dell’acqua: aiutati dalla nostra equipe i pellegrini potranno prendere un po’ d’acqua, berla o lavarsi. Come Maria ha fatto fare una bella esperienza a Bernadette, così noi vogliamo far sentire bene i fedeli presenti”.

La presenza del cardinale Parolin, motivo di incoraggiamento

Alle ore 10 di sabato 15 agosto, la celebrazione nella solennità dell’Assunzione di Maria al Cielo sarà presieduta dal Segretario di Stato Vaticano, il cardinale Pietro Parolin. “La sua presenza – aggiunge padre Ventriglia- per noi rappresenta un incoraggiamento in un momento così difficile. La sua presenza ci porta anche la vicinanza del nostro amato Santo Padre”.

12 agosto 2020, 07:30