Cerca

Vatican News

Le iniziative di Prions en Èglise per la Domenica della Parola di Dio

La rivista franco-canadese che si occupa di divulgare la Bibbia apre i suoi contenuti a tutti in occasione della Domenica della Parola di Dio, istituita da Papa Francesco

Michele Raviart – Città del Vaticano

“La Bibbia non può essere patrimonio di pochi privilegiati, ma appartiene soprattutto alle persone chiamate ad ascoltarla e a riconoscersi in questa Parola”. Così Papa Francesco nel Motu Proprio Aperiut illis dello scorso settembre ha istituito la Domenica della Parola di Dio, che quest’anno cade il prossimo 26 gennaio.

Una missione fatta propria da trent’anni dalla rivista franco-canadese Prions en Èglise, che per l’occasione ha messo a disposizione sul suo sito contenuti e approfondimenti per pregare con la Bibbia in modo personale, in comunità o in famiglia.

Nel comunicato della casa editrice Bayard, che pubblica la rivista, si evidenziano alcuni dei contenuti presenti in francese sul sito prionsenglise.fr, tra cui un commento di padre Jacques Nieuviarts al Motu Proprio del Papa, 36 canti sul tema della Parola di Dio e la spiegazione ai bambini del significato della Domenica della Parola.

Dal 26 gennaio al 2 febbraio tutti i contenuti del sito e dell’app di Prions en Èglise saranno accessibili a tutti e non solo agli abbonati. In questo periodo sarà attivo un gruppo Facebook per condividere le iniziative locali sulla Domenica della Parola, saranno distribuite 500 copie della rivista nelle carceri oltre a varie iniziative che coinvolgono le sedi di Prions en Èglise in Canada, Belgio, Svizzera e Stati Uniti.

12 gennaio 2020, 15:08