Cerca

Vatican News
Foto di gruppo con il Papa al termine del Sinodo per i Giovani Foto di gruppo con il Papa al termine del Sinodo per i Giovani  (Vatican Media)

Sinodi dei vescovi: i temi trattati negli anni

Nel corso degli ultimi 54 anni, i Papi hanno proposto diversi temi che sono stati esplorati dai Sinodi dei Vescovi per mantenere la Chiesa in uno "stato permanente di missione".

Fin dalla sua istituzione nel 1965, il Sinodo dei Vescovi è stato uno strumento attraverso il quale il Papa e i vescovi svolgono insieme il loro speciale compito di pastori del gregge di Cristo. È quindi un mezzo attraverso il quale la Chiesa rinnova la sua capacità di dialogare e di evangelizzare diversi settori della Chiesa e della società.

Una Chiesa in missione permanente

Nella Costituzione Apostolica Episcopalis communio Papa Francesco afferma: “Pure oggi, in un momento storico in cui la Chiesa si introduce in ‘una nuova tappa evangelizzatrice’, che le chiede di costituirsi ‘in tutte le regioni della terra in uno stato permanente di missione’, il Sinodo dei Vescovi è chiamato, come ogni altra istituzione ecclesiastica, a diventare sempre più ‘un canale adeguato per l’evangelizzazione del mondo attuale, più che per l’autopreservazione’. Soprattutto, come auspicava già il Concilio, è necessario che il Sinodo, nella consapevolezza che ‘il compito di annunciare dappertutto nel mondo il Vangelo riguarda primariamente il Corpo episcopale’, si impegni a promuovere ‘con particolare sollecitudine l’attività missionaria, che è il dovere più alto e più sacro della Chiesa’”.
I temi scelti nel corso degli anni esprimono le varie preoccupazioni che i Papi hanno condiviso con i vescovi. Dietro a questi temi prende vita la sensibilità pastorale dei pastori della Chiesa per promuovere una Chiesa in missione permanente.

Paolo VI: fede, conferenze episcopali, sacerdozio, evangelizzazione, catechesi, sacerdozio, evangelizzazione

Paolo VI ha presieduto 5 Sinodi. Il primo, tenutosi nel 1967, fu dedicato al tema "La preservazione e il rafforzamento della fede cattolica, la sua integrità, il suo vigore, il suo sviluppo, la sua coerenza dottrinale e storica". Questa Assemblea Ordinaria fu seguita due anni dopo da un'Assemblea Straordinaria su "La cooperazione tra la Santa Sede e le Conferenze Episcopali". Il "Sacerdozio ministeriale e giustizia nel mondo" è stato il tema del terzo Sinodo nel 1971, seguito, nel 1974, da quello sul "L’evangelizzazione nel mondo moderno". Quest’ultimo è stato il primo Sinodo seguito da un'Esortazione Apostolica scritta da Papa Paolo VI e pubblicata nel dicembre 1975. Appena un anno prima della sua morte, San Paolo VI presiedette il suo ultimo Sinodo sul "La catechesi nel nostro tempo". San Giovanni Paolo II pubblicò l'Esortazione Apostolica nell'ottobre 1979.

Giovanni Paolo II: Assemblee Speciali

Durante i suoi 26 anni di Pontificato, Giovanni Paolo II ha presieduto 13 Sinodi dei Vescovi. Il secondo dei tre Sinodi Straordinari ebbe luogo nel 1985, per il 20.mo anniversario della conclusione del Concilio Vaticano II. Sotto il suo Pontificato iniziarono i Sinodi Speciali dedicati a specifiche aree geografiche. La maggior parte di questi Sinodi furono seguiti da un'Esortazione apostolica post-sinodale. Tra essi figurano:

  • - l’assemblea speciale sulla situazione pastorale dei Paesi Bassi (1980);
  • - la prima  Assemblea Speciale per l'Europa dal titolo "Per essere testimoni di Cristo che ci ha liberati" (1991)
  • - la prima Assemblea Speciale per l'Africa (1994) sul tema "La Chiesa in Africa e la sua missione evangelizzatrice verso l'anno 2000: 'Sarai mio testimone' (Atti 1:8)", seguita dall’Esortazione post-sinodale “Ecclesia in Africa” (1995).
  • l’Assemblea Speciale per il Libano (1995) sul tema "Cristo è la nostra speranza: Rinnovata dal suo spirito, nella solidarietà testimoniamo il suo amore", cui nel 1997 seguì l’Esortazione “Una speranza nuova per il Libano
  • - l’Assemblea Speciale per l'America (1997) sul tema “Incontro con Gesù Cristo vivo: il cammino per la conversione, la comunione e la solidarietà in America” con l’Esortazione post-sinodale “Ecclesia in America" (1999).
  • - l’Assemblea Speciale per l'Asia (1998) sul tema “Gesù Cristo il Salvatore e la sua missione di amore e servizio in Asia: ‘Io sono venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza’ (Gv 10, 10), seguito dall’Esortazione Apostolica “Ecclesia in Asia” (1999).
  • - l’Assemblea Speciale per l'Oceania (1998) sul tema:”Gesù Cristo: seguire la sua Via, proclamare la sua Verità, vivere la sua Vita: una chiamata per i popoli dell'Oceania”, seguito dall’Esortazione  Apostolica “Ecclesia in Oceania” (2001).
  • - La Seconda Assemblea Speciale per l'Europa (1999) dedicata al tema: “Gesù Cristo, vivente nella sua Chiesa, sorgente di speranza per l'Europa”, seguito dall’Esortazione Apostolica “Ecclesia in Europa” (2003).

Giovanni Paolo II: famiglia, riconciliazione e penitenza, laici, sacerdozio, vita consacrata, vescovi

Le preoccupazioni pastorali per la Chiesa universale che stavano a cuore a Giovanni Paolo II hanno lasciato un segno permanente nella vita e nella storia della Chiesa sia attraverso gli stessi Sinodi, sia attraverso le Esortazioni Apostoliche che ne sono seguite:

  • - la “Familiaris consortio” (1981) dopo il Sinodo sulla famiglia cristiana (1980);
  • - la “Reconciliatio et paenitentia” (1984) dopo l’Assemblea sulla penitenza e riconciliazione nella missione della Chiesa" (1983);
  • - la “Christifideles laici” (1988) dopo il Sinodo sulla vocazione e la missione dei fedeli laici nella Chiesa e nel mondo (1987);
  • - la “Pastores dabo vobis (1992) dopo l’Assemblea sulla formazione dei sacerdoti nelle circostanze attuali (1990),
  • - la “Vita consecrata” (1996) dopo il Sinodo sulla vita consacrata e il suo ruolo nella Chiesa e nel mondo (1994);
  • - la “Pastores gregis” (2003) dopo il Sinodo sul Vescovo: servitore del Vangelo di Gesù Cristo per la speranza del mondo (2001);

Benedetto XVI: Eucaristia, Parola di Dio, Africa, Medio Oriente, Nuova Evangelizzazione

Papa Benedetto XVI ha presieduto 5 Sinodi, di cui 2 Assemblee Speciali. Anche lui ha contribuito al ricco patrimonio dottrinale della Chiesa pubblicando esortazioni apostoliche dopo ogni Sinodo:

  • - la “Sacramentum Caritatis” (2007) dopo l’Assemblea sull’Eucaristia: fonte e culmine della vita e della missione della Chiesa (2005);
  • - la Verbum Domini (2010), dopo il Sinodo sulla Parola di Dio nella vita e nella missione della Chiesa (2008);
  • - l’”Africa Munus” (2011) dopo la seconda Assemblea Speciale per l'Africa (2009) sul tema "La Chiesa in Africa al servizio della riconciliazione, della giustizia e della pace. Tu sei il sale della terra....". Voi siete la luce del mondo" (Mt 5: 13,14)"
  • - la “Ecclesia in Medio Oriente” (2012), dopo l’Assemblea Speciale per il Medio Oriente (2010) sul tema "La Chiesa cattolica in Medio Oriente: Comunione e testimonianza. Ora la compagnia di coloro che credevano di un cuore solo e di un'anima sola (Atti 4:32)"
  • - la “Evangelii gaudium (2013, scritto da Papa Francesco), dopo il il Sinodo su “La nuova evangelizzazione per la trasmissione della fede cristiana” (2012);

Papa Francesco: famiglia, giovani, Regione panamazzonica

I sei anni e mezzo di Pontificato di Papa Francesco hanno visto tutti e tre i tipi di Sinodi. Inoltre, con la Costituzione Apostolica “Episcopalis communio”, Francesco ha cambiato lo “stile” del Sinodo: da collegiale (un evento riguardante principalmente il Collegio dei Vescovi in comunione con il Romano Pontefice), a sinodale, con l’apertura al contributo di tutto il Popolo di Dio. Papa Francesco è anche il primo Pontefice ad avere condotto due Sinodi su un unico tema. Finora ha convocato quattro assemblee:

  • - l’Assemblea Generale Straordinaria su ”Le sfide pastorali della famiglia nel contesto dell'evangelizzazione” (2014);
  • - l’Assemblea generale ordinaria su "La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo" (2015), seguita dall’Esortazione apostolica post-sinodale “Amoris laetitia” (2016);
  • - l’Assemblea generale ordinaria su "I giovani, la fede e il discernimento vocazionale" - (2018), seguito dall’Esortazione Apostolica “Christus vivit” (2019);
  • - l’Assemblea Speciale per la Regione Panamazzonica sul tema "Nuovi cammini per la Chiesa e per un'ecologia integrale" (6-27 ottobre 2019)
05 ottobre 2019, 15:58