Cerca

Vatican News
Il cardinale Carlos Osoro Il cardinale Carlos Osoro 

Nuova Sezione Pontificio Istituto Giovanni Paolo II a Madrid

La Sezione accolta con entusiasmo dell’arcivescovo di Madrid, il cardinale Carlos Osoro, Nonostante esistesse già una prestigiosa Sezione dell’Istituto a Valencia. La sfida sarà da subito quella di incentivare la partecipazione alla vita della nuova Sezione, valorizzando e coinvolgendo il più possibile le realtà accademiche già presenti nella città

Uno dei primi frutti germogliati dalla fondazione del nuovo Pontificio Istituto Teologico Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia è stata l’apertura, nel rispetto dei vigenti Statuti, della Sezione dell’Arcidiocesi di Madrid. Questa Sezione - la seconda in Spagna - è stata promossa dalla Sede Centrale di Roma dell’Istituto, accolta con entusiasmo dell’Arcivescovo di Madrid, il Cardinal Carlos Osoro e canonicamente eretta con il Decreto della Congregazione per l’Educazione Cattolica lo scorso 10 ottobre.

Nonostante esistesse già una prestigiosa Sezione dell’Istituto a Valencia, è sembrato opportuno e necessario dotare anche la capitale spagnola di una sua Sezione, considerando il notevole bacino di utenza e la presenza del maggior numero di Istituzioni accademiche, alcune delle quali legate a diverso titolo alla Chiesa. Era conveniente che anche l’arcidiocesi di Madrid potesse essere provvista dell’offerta formativa di titoli ecclesiastici di alto valore accademico e scientifico offerti dall’Istituto in materia di Matrimonio e della Famiglia. Allo scopo di garantire la realizzazione di questo ambizioso - e necessario - progetto, l’organizzazione e la gestione della Sezione è stata affidata ad una Istituzione universitaria di notevole prestigio ed esperienza come l’Università Cattolica di Murcia (Ucam).

La sfida sarà da subito quella di incentivare la partecipazione alla vita della nuova Sezione, valorizzando e coinvolgendo il più possibile le realtà accademiche già presenti nella città, ciascuna secondo i rispettivi ambiti di studio e carismi, nel compimento del mandato formulato nel Motu Proprio fondazionale: creare un Istituto che possa fungere da centro accademico di riferimento per gli studi scientifici legati al Matrimonio e alla Famiglia, contribuendo così alle esigenze attuali della missione pastorale della Chiesa.

Il Gran Cancelliere dell’Istituto Monsignor Vincenzo Paglia, impegnato in questi giorni nel Sinodo per l’Amazzonia dichiara: “esprimo la mia gratitudine per l’apertura della nuova Sezione di Madrid e per il lavoro che si sta svolgendo per far sì che l’Istituto costituisca sempre più nel mondo e nell’ambito delle Istituzioni pontificie quanto Papa Francesco ci chiede nel Motu Proprio Summa Familiae Cura: un centro specializzato di alti studi sulle Scienze del Matrimonio e della Famiglia, a servizio della missione della Chiesa universale”.

Il cardinale Carlos Osoro aggiunge: "L'Istituto Giovanni Paolo II delle Scienze del Matrimonio e della Famiglia vuole aiutare a trovare ragioni, parole e motivazioni per toccare le fibre più profonde della ragione e il cuore delle famiglie e dei giovani, dove la generosità e l'amore raggiungono il loro punto più alto nel matrimonio e nella famiglia cristiana".
 

16 ottobre 2019, 14:40