Cerca

Vatican News
Foto copertina civilta cattolica Foto copertina civilta cattolica 

La Civiltà Cattolica: 8° volume della collana «Accènti» sull'Europa

Dal 25 aprile la rivista dei gesuiti ripropone, in una monografia digitale, 22 articoli sulla storia e lo sviluppo dell’idea di Europa, e sul contributo della Chiesa cattolica a questo dibattito nel corso di quasi un secolo

Le prossime elezioni europee (23-26 maggio) – si legge in un comunicato della rivista dei gesuiti - sono un’occasione propizia per raccogliere una parte del lavoro di ricerca e di approfondimento de La Civiltà Cattolica nel corso di tanti anni, e attraverso molti avvenimenti, sul tema dell’Europa. L’Europa ha ancora bisogno di «fondatori». Certo, ci sono stati i «padri» del sogno europeo. Ma oggi c’è bisogno di cittadini, forti della propria identità culturale, responsabili della loro comunità e consapevoli che la solidarietà con il resto dei Paesi europei è essenziale a poter continuare il cammino. Per questo abbiamo raccolto in un volume digitale della collana «Accènti» – disponibile dal 25 aprile – alcuni dei numerosissimi contributi della rivista dalla sua fondazione a oggi, in quattro sezioni.

I contenuti delle quattro sezioni

Nella prima cerchiamo di ripercorre alcune tappe essenziali nella storia del progetto europeo, ripubblicando in particolare cinque articoli dal 1930 al 1962. Nella seconda integriamo la rivisitazione storica, con una rassegna di saggi che cercano di restituire il panorama delle idee emerse negli anni nel dibattito intorno a questo processo. La terza sezione offre il contributo recente della Chiesa cattolica nel dibattito europeo, con particolare attenzione ai due Sinodi dedicati all’Europa e all’Esortazione apostolica post-sinodale Ecclesia in Europa di san Giovanni Paolo II. Infine, la quarta sezione è dedicata al magistero di papa Francesco a proposito del Continente.

Responsabilità storiche dei cristiani nei confronti del futuro dell’Europa

Interrompere il processo europeo significa evocare spettri che avevamo messo a tacere. I cristiani non possono ritirarsi di fronte al compimento delle loro responsabilità storiche nei confronti del futuro del Continente, e questo richiede scelte politiche precise. Vale ancora oggi quel che La Civiltà Cattolica scriveva nel febbraio 1930: «Si potrà discutere a lungo e battagliare senza posa intorno alla tecnica di una nuova organizzazione dell’Europa, ma non certo sulla sua necessità odierna».

Gli autori dei contributi

Il volume «Europa», include i contributi di Angelo Brucculeri, Giovanni Caprile, Pierre de Charentenay, Fernando de la Iglesia Viguiristi, Francois Euvé, Edmond Grace, Jean-Claude Hollerich, Jan Koenot, Luciano Larivera, Giovanni Marchesi, Antonio Messineo, Giandomenico Mucci, Paolo Rizzo, Giovanni Rulli, Giovanni Sale, Paul Valadier. E del direttore de La Civiltà Cattolica, Antonio Spadaro, che ha curato anche la Presentazione.

Come accedere al volume “Europa”

«Accènti» è la collana di volumi digitali curati dalla rivista dei gesuiti, che raccolgono, attraverso parole-chiave ispirate dall’attualità, il patrimonio di contenuti e riflessioni accumulato sin dal 1850 da La Civiltà Cattolica. Il volume «Europa» sarà disponibile e acquistabile sul nostro sito www.laciviltacattolica.it (in formato Pdf) e sulle nostre applicazioni per tablet e smartphone (gratis per gli abbonati alla rivista) dal giorno 25 aprile. Successivamente sarà disponibile per l’acquisto anche in formato cartaceo sullo store Amazon e in tutti i principali ebook store.

 

23 aprile 2019, 12:29