Cerca

Vatican News
Papa Francesco benedice un indigente Papa Francesco benedice un indigente 

Natale 2018. Messaggio congiunto cattolico-anglicano

In Irlanda, lettera aperta ai fedeli dei due arcivescovi di Armagh, il cattolico Eamon Martin e l’anglicano Richard Clarke che ricordano le parole di Papa Francesco agli ospiti del Centro diurno cappuccino per i senzatetto di Dublino: "Per loro, ognuno di voi è Gesù Cristo"

“ Pensa per un momento a come sarebbe questo Natale senza una casa. Senza un riparo, stando fuori al freddo. Da soli, per strada ”

È incentrato sul tema della casa il messaggio di Natale che i due arcivescovi di Armagh, il cattolico Eamon Martin e l’anglicano Richard Clarke, hanno scritto ai fedeli.

Aiutare le persone in difficoltà

“Questa è la realtà per molte persone in Irlanda che oggi sono senzatetto”, ricordano gli arcivescovi che invitano a non lasciare che le statistiche sull’alloggio e sui senza fissa dimora - in particolare in questo periodo dell’anno - nascondano la realtà di angoscia e disagio. Riferendosi al Vangelo, sottolineano come “Gesù si sia identificato con i senzatetto”, essendo stato “per gran parte del suo ministero un predicatore errante”:

“ Anche all'inizio della sua vita - come raccontata il Vangelo di Natale - Gesù è nato ed è stato deposto in una mangiatoia, non nel calore di una casa ”

Le parole di Papa Francesco

Nel messaggio ai fedeli, Martin e Clarke fanno riferimento al discorso che il Pontefice rivolse nel suo viaggio apostolico in Irlanda, lo scorso agosto, agli ospiti del Centro diurno cappuccino per i senzatetto di Dublino:

“ Sai perché vieni qui con fiducia? Perché ti aiutano senza intaccare la tua dignità. Per loro, ognuno di voi è Gesù Cristo ”

14 dicembre 2018, 16:03