Cerca

Vatican News

Inizia il Giubileo lasalliano: toccare il cuore degli studenti per avvicinarli a Cristo

Si aprono oggi in tutto il mondo le celebrazioni per i 300 anni dalla morte di san Giovanni Battista de La Salle, sacerdote francese fondatore della Congregazione dei Fratelli delle Scuole Cristiane, i Lasalliani, e patrono degli educatori cristiani. Il vicario generale fratel Gallardo: stiamo vicini ai giovani che hanno più bisogno. Guarda il video “One Heart, One Commitment, One Life”, realizzato per il giubileo

Alessandro Di Bussolo – Città del Vaticano

“La Salle 1719-2019. Un cuore, un impegno, una vita”. E’ lo slogan che caratterizza l’Anno Giubilare che si apre oggi a Roma, alle 18, con una celebrazione nel santuario sulla via Aurelia che dal 1937 conserva le spoglie mortali di san Giovanni Battista de La Salle, sacerdote francese fondatore dell’istituto dei Fratelli delle Scuole Cristiane, i Lasalliani, morto 300 anni fa, il 7 aprile 1719. Un Giubileo che proseguirà in tutto il mondo, dove sono più di un milione gli allievi delle scuole gestite dai Lasalliani, fino al 31 dicembre 2019.

Fratel Gallardo: insegnanti con la gioia del Vangelo

Nel saluto in video che Fratel Jorge Gallardo, vicario generale dei Fratelli delle Scuole Cristiane, manda attraverso Vatican News a tutti i Lasalliani del mondo, ai 3.652 fratelli e ai più di 100mila insegnanti e collaboratori laici, invita tutti a celebrare questo #300 di La Salle, nell’era del digitale, “con la gioia del Vangelo, come ci invita Papa Francesco, per essere coerenti con quello che san Giovanni Battista de La Salle ci invita a fare, soprattutto a noi insegnanti”. “Abbiamo il compito – prosegue fratel Gallardo -  di toccare i nostri allievi per avvicinarli di più a Cristo”.

Un cuore, un impegno, una vita: #300 La Salle

L’impegno ad esser vicini a chi è nel bisogno

Il vicario generale dei Lasalliani invita “al pellegrinaggio, alla preghiera e soprattutto all’azione: essere vicino a quelli che hanno bisogno. Abbiamo 300 anni di vita, vogliamo averne altrettanti e anche di più, ma dipende da noi, il fare del nostro meglio per fare in modo che la vita e la testimonianza di san Giovanni Battista de La Salle sia ancora valida soprattutto per gli insegnanti. Viva Gesù nei nostri cuori sempre!”

Incontro dei giovani lasalliani a Panama, prima della Gmg

Durante il Giubileo che si apre oggi sono previste celebrazioni in ciascuno degli 80 paesi in cui è presente la Congregazione e tre grandi manifestazioni: in Francia, a Reims, dove è nato il santo, a Rouen, dove è morto e in Italia, a Roma, sede della Casa Generalizia. In programma anche un incontro di giovani lasalliani da tutto il mondo, nel gennaio 2019 a Panama, in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, e di un grande congresso educativo a Città del Messico nell'aprile 2019.

Il video girato nel collegio di Paterna, in Spagna

Per promuovere queste importanti celebrazioni sono stati ideati una canzone, composta da Jorge Roig e Antoni Bosch, due maestri lasalliani di Paterna, in Spagna, ed un video: "One Heart, One Commitment, One Life", realizzato nell’aprile di quest’anno nel collegio spagnolo e che ha coinvolto ben 1248 persone, in gran parte giovani studenti lasalliani.

Photogallery

Momenti di vita lasalliana: 300 anni fa e oggi
17 novembre 2018, 09:30