Versione Beta

Cerca

Vatican News
Assemblea territoriale pre-sinodale della Repam Assemblea territoriale pre-sinodale della Repam 

Repam: anche gli europei sono parte dell’Amazzonia

Si è concluso a Berlino, in Germania, l’incontro dei membri internazionali della Rete Ecclesiale Panmazzonica (Repam). La rappresentante di Caritas Internazionale traccia le linee dell’incontro che si è occupato anche del prossimo Sinodo sull’Amazzonia previsto nel 2019

Cristiane Murray – Città del Vaticano

Presenti all’incontro di Berlino il cardinale brasiliano Cláudio Hummes ed il peruviano Pedro Barreto, rispettivamente presidente e vicepresidente della Rete Ecclesiale Panamazzonica oltre ai rappresentanti delle organizzazioni della Chiesa cattolica (Adveniat, Misereor, Caritas Spagnola, Manos Unidas, Cafod, Ccfd, Secours Catholique, Alboan, Entre Culturas, Caritas tedesca e Caritas Internacionalis).

“L’incontro – afferma al microfono di Vatican News Adriana Opromolla, responsabile delle politiche dell’Alimentazione e dei Cambiamenti climatici di Caritas Internationalis è servito a valutare il cammino svolto fin dalla fondazione della Repam nel settembre del 1014 e poi soprattutto a guardare al futuro, per vedere come rafforzare il contributo dei membri internazionali agli obiettivi della Repam attraverso tre dimensioni particolari: la dimensione territoriale, la dimensione della comunicazione e sensibilizzazione pubblica e quella della influenza nei sistemi di presa di decisioni politiche che hanno un impatto sull’Amazzonia. Inoltre la riunione ha analizzato – afferma la Opromolla – in che modo i membri internazionali della Repam potranno contribuire alla preparazione del Sinodo sull’Amazzonia previsto per l’ottobre 2019. Dalla riunione è emerso inoltre che anche noi europei siamo parte dell’Amazzonia perché è uno dei polmoni della Terra”.

Ascolta l'intervista alla Opromolla

 


 

19 settembre 2018, 14:35