Versione Beta

Cerca

Vatican News
Il card. Pietro Parolin Il card. Pietro Parolin  (ANSA)

Il card. Parolin in Moldavia

Per la prima volta oggi e domani il Segretario di Stato vaticano, il card. Pietro Parolin, sarà in visita in Moldavia. Stamattina incontrerà il presidente della Repubblica, Igor Dodon, e le altre autorità dello Stato

Il cardinale visiterà la cantina sociale “Papa Francesco” della Fondazione Regina Pacis, dove incontrerà poveri e ragazzi di strada. Alle 14, sarà presente e interverrà al Congresso mondiale sulla famiglia, in corso in questi giorni a Chisinau. Sempre nel pomeriggio di oggi, alle 18, presiederà una Messa nella cattedrale cattolica per il “25° anno di presenza della Chiesa cattolica” nella Repubblica della Moldova. Concelebreranno il vescovo cattolico di Chisinau, mons. Anto Cosa, il nunzio apostolico in Moldova, mons. Miguel Maury, e i vescovi di Iasi, mons. Petru Gherghel e mons. Aurel Perca. Domani, il card. Parolin presiederà la Messa nella parrocchia cattolica di Tiraspol, dove benedirà il nuovo altare. Al termine farà rientro a Roma.

Riguardo al tema della famiglia, spiega all’Agenzia Sir mons. Miguel Maury Buendía, nunzio apostolico in Moldavia, il problema, “non solo nella Repubblica di Moldova, ma in tutta l’ex Unione sovietica, è che la famiglia è allo sfascio, ci sono più divorzi che matrimoni. È una situazione in cui i bambini a causa della emigrazione rimangono con i nonni, nei casi migliori. Pertanto, il problema deve essere preso seriamente e richiede un’analisi approfondita”. 

15 settembre 2018, 08:18