Versione Beta

Cerca

Vatican News
Madonna Madonna 

Loreto, mons. Dal Cin: Maria entri nella casa del nostro cuore

L’arcivescovo di Loreto: “Maria sta davanti a noi come una Mamma che insegna e ci accompagna sulla giusta strada, quella che porta al Cielo”

Amedeo Lomonaco – Città del Vaticano

L’incontro tra Maria ed Elisabetta presenta due storie diverse.  Da una parte c’è Maria: “la sua giovane vita è stata appena sconvolta dalla proposta di Dio e dal suo si”. Dall’altra parte c’è Elisabetta: “Dio ha guardato la sua fede e, nella vecchiaia, le ha donato la gioia di un figlio, al di là di ogni umana speranza”. Sono due storie diverse ma “sono l’amore verso di Dio e la fede in Lui a renderle simili e vicine, in sintonia”. Su questo speciale incontro è incentrata l’omelia pronunciata durante la Santa Messa per la festa dell’Assunta, nel Santuario della Santa Casa, da mons. Fabio Dal Cin, arcivescovo di Loreto.

Riflettere sulla quotidianità

L’incontro tra Maria ed Elisabetta – ha aggiunto l’arcivescovo – “ci invita a ripensare la nostra quotidianità”: quanto siamo disponili – ha chiesto mons. Dal Cin - ad accogliere i figli come benedizione di Dio? Quanto siamo capaci di ascoltare le necessità di chi vive con noi? Quale clima - ha aggiunto - si respira nelle nostre case e comunità?  

Maria ci accompagna

Oggi – ha affermato l’arcivescovo di Loreto – “celebriamo la meta del Viaggio terreno di Maria: terminato il corso della vita terrena, fu assunta alla gloria celeste in anima e corpo. È la prima cristiana ad essere risorta con Cristo”. “Maria – ha ricordato mons. Dal Cin - sta davanti a noi come una Mamma che insegna e ci accompagna sulla giusta strada, quella che porta al Cielo, quella che Lei ha percorso insieme a Gesù: la strada della indicata dalla legge di Dio”.

Maria entri nel nostro cuore

“Chiediamo che la grazia che ancora una volta Maria entri nella casa del nostro cuore, delle nostre famiglie e nella casa comune della comunità civile e ci porti  quel dono immenso, quella grazia unica che dobbiamo sempre chiedere prima di tutte le altre grazie che ci stanno a cuore: la grazia che è Gesù Cristo, unico e necessario salvatore di tutti”.

15 agosto 2018, 10:31