Versione Beta

Cerca

Vatican News
Medjugorje Medjugorje 

Medjugorje, mons. Hoser inizia il suo ministero come visitatore apostolico

Parrocchiani e pellegrini sono invitati a partecipare alla Messa presieduta questa domenica alle 19.00 da mons. Henryk Hoser che inizia la sua nuova missione a Medjugorje, come chiesto da Papa Francesco per accompagnare pastoralmente quanti vivono e si recano in questa cittadina della Bosnia ed Erzegovina

L’arcivescovo polacco Henryk Hoser, nominato dal Papa visitatore apostolico a carattere speciale per la parrocchia di Medjugorje, questa domenica darà inizio al suo ministero con una Messa solenne, che sarà celebrata alle 19.00. La parrocchia invita tutti i fedeli e i pellegrini a prendere parte a questa celebrazione eucaristica.

Missione pastorale

Arcivescovo-vescovo emerito di Warszawa-Praga (Polonia), mons. Hoser l’11 febbraio 2017 era stato nominato dal Papa inviato speciale della Santa Sede per la parrocchia di Medjugorje. La Sala Stampa vaticana in un comunicato riferiva: “La missione ha lo scopo di acquisire più approfondite conoscenze della situazione pastorale di quella realtà e, soprattutto, delle esigenze dei fedeli che vi giungono in pellegrinaggio e, in base ad esse, suggerire eventuali iniziative pastorali per il futuro. Avrà, pertanto, un carattere esclusivamente pastorale. È previsto che mons. Hoser, il quale continuerà ad esercitare l’ufficio di  arcivescovo-vescovo di Warszawa-Praga, completi il suo mandato entro l’estate prossima".

 

Segno di attenzione del Papa

Lo stesso giorno, il direttore della Sala Stampa vaticana Greg Burke sottolineava che "la missione dell'Inviato Speciale è un segno di attenzione del Santo Padre verso i pellegrini. Lo scopo non è inquisitorio, ma strettamente pastorale. L'Inviato non entrerà nella questione delle apparizioni mariane, che sono di competenza della Congregazione per la Dottrina della Fede, e sarà in contatto con il vescovo diocesano, i frati minori francescani - ai quali è affidata la parrocchia di Medjugorje - e con i fedeli del luogo”. Quindi aveva concluso: "E' una missione per i pellegrini, non è contro nessuno".

Accompagnamento stabile della comunità parrocchiale e dei pellegrini

Il 31 maggio scorso Francesco ha nominato mons. Hoser visitatore apostolico a carattere speciale per la parrocchia di Medjugorje, a tempo indeterminato e ad nutum Sanctae Sedis. La Sala Stampa vaticana così spiegava il suo nuovo ruolo: “Si tratta di un incarico esclusivamente pastorale, in continuità con la missione di Inviato Speciale della Santa Sede per la parrocchia di Medjugorje, affidata a Mons. Hoser l’11 febbraio 2017 e da lui conclusa nei mesi scorsi. La missione del Visitatore Apostolico ha la finalità di assicurare un accompagnamento stabile e continuo della comunità parrocchiale di Medjugorje e dei fedeli che vi si recano in pellegrinaggio, le cui esigenze richiedono una peculiare attenzione”.

21 luglio 2018, 13:03