Versione Beta

Cerca

Vatican News
Manoscritto latino Manoscritto latino 

Il commento di don Fabio Rosini al Vangelo di Domenica 17 giugno 2018

Don Fabio Rosini, direttore del Servizio per le Vocazioni delle Diocesi di Roma, commenta il Vangelo della XI Domenica del Tempo ordinario
Commento audio al Vangelo di domenica 17 giugno-Don Fabio Rosini

Nel Vangelo dell’11.ma Domenica del Tempo Ordinario (Mc 4, 26-34) Gesù espone due parabole. Il regno di Dio - dice - è “come un uomo che getta il seme sul terreno; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce. Come, egli stesso non lo sa. Il terreno produce spontaneamente prima lo stelo, poi la spiga, poi il chicco pieno nella spiga; e quando il frutto è maturo, subito egli manda la falce, perché è arrivata la mietitura”. Nella seconda parabola, Gesù paragona il regno di Dio a "un granello di senape che, quando viene seminato sul terreno, è il più piccolo di tutti i semi che sono sul terreno; ma, quando viene seminato, cresce e diventa più grande di tutte le piante dell’orto e fa rami così grandi che gli uccelli del cielo possono fare il nido alla sua ombra”.

Ascolta gli altri commenti
 

16 giugno 2018, 11:17