Versione Beta

Cerca

Vatican News
Manifestazione contro la violenza nel Paese Manifestazione contro la violenza nel Paese  (AFP or licensors)

Messico: trovato il corpo del sacerdote rapito il 3 aprile

Mercoledì scorso è stato rinvenuto nella città di Cuernavaca, Morelos, il corpo senza vita del sacerdote Moisés Fabila Reyes, appartenente al clero di questa arcidiocesi, che esercitava il suo ministero nella basilica nazionale di Guadalupe. E' il terzo sacerdote ucciso solo nel mese di aprile

L’arcidiocesi primate di Mexico ha diffuso ieri sera, attraverso il suo ufficio delle comunicazioni, un comunicato in cui “informa con dolore che nel giorno di mercoledì 25 aprile è stato rinvenuto nella città di Cuernavaca, Morelos, il corpo senza vita del sacerdote Moisés Fabila Reyes, appartenente al clero di questa arcidiocesi, che esercitava il suo ministero nella insigne Basilica Nazionale di Guadalupe”. Il testo, pervenuto all’Agenzia Fides, si conclude manifestando partecipazione al dolore che colpisce i familiari e gli amici di padre Moises ed assicurando la preghiera per il riposo eterno della sua anima.

Moisés Fabila Reyes

Secondo le informazioni raccolte da Fides, l’anziano sacerdote, 83 anni, era stato sequestrato il 3 aprile mentre era in viaggio con i suoi familiari da Città del Messico a Cuernavaca, e sarebbe morto prima del pagamento di un riscatto da parte dei familiari, a causa delle sue precarie condizioni di salute e della prigionia. Nato il 15 dicembre 1934 a Valle de Bravo, Stato di Mexico, era stato ordinato sacerdote il 29 giugno 1961 nella cattedrale di Mexico. Si tratta del terzo sacerdote ucciso in Messico nel mese di aprile.

Gli altri sacerdoti uccisi 

La sera del 20 aprile d. Juan Miguel Contreras García, 33 anni, da poco ordinato sacerdote, era stato ucciso al termine della santa Messa che aveva celebrato nella parrocchia San Pio da Pietrelcina di Tlajomulco, stato di Jalisco, dove aveva sostituito un altro sacerdote al quale erano arrivate minacce di morte. Don Rubén Alcántara Díaz, 50 anni, vicario giudiziale della diocesi di Izcalli, nel comune di Cuautitlán, era stato assassinato la sera del 18 aprile, a coltellate, nel suo ufficio presso la chiesa di Nuestra Señora del Carmen, nel quartiere della Cumbria. (Agenzia Fides)
 

27 aprile 2018, 10:07