Vatican News
Monsignor Alessandro Damiano, nuovo arcivescovo di Agrigento Monsignor Alessandro Damiano, nuovo arcivescovo di Agrigento 

Agrigento, monsignor Alessandro Damiano è il nuovo arcivescovo

Finora vescovo coadiutore dell’Arcidiocesi siciliana, succede al cardinale Francesco Montenegro che ha presentato le dimissioni per raggiunti limiti di età

VATICAN NEWS

È monsignor Alessandro Damiano il nuovo arcivescovo di Agrigento. Succede al cardinale Francesco Montenegro che rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi metropolitana per raggiunti limiti di età.

Finora vescovo coadiutore di Agrigento

Monsignor Damiano era finora vescovo coadiutore della Arcidiocesi siciliana, che lo scorso 9 maggio ha celebrato la beatificazione del magistrato Rosario Livatino. Nato a Trapani il 13 luglio 1960, ordinato presbitero il 24 aprile 1987, Damiano il 30 aprile 2020 è stato nominato vescovo coadiutore di Agrigento, ricevendo la consacrazione episcopale il 5 settembre 2020. 

Montenegro saluta l’Arcidiocesi dopo 12 anni

Il cardinale Montenegro saluta quindi l’Arcidiocesi di Agrigento che guidava da dodici anni, da quando, il 23 febbraio 2008, Papa Benedetto XVI lo aveva nominato arcivescovo. Aveva preso possesso il 17 maggio successivo. Dal maggio 2013, è presidente della Commissione Episcopale per le migrazioni della Conferenza episcopale italiana, a motivo del suo impegno per l’accoglienza dei migranti nell'arcidiocesi agrigentina.

Accanto al Papa nella visita a Lampedusa

L'8 luglio 2013, era stato sempre Montenegro ad accogliere Papa Francesco nella visita a Lampedusa, la prima del pontificato in Italia, accompagnandolo in tutte le tappe del breve - cinque ore appena - ma intenso viaggio, interamente dedicato alla tragedia dell’immigrazione. Nel Concistoro del 14 febbraio 2015, il Papa lo aveva poi creato cardinale, con il titolo dei Santi Andrea e Gregorio al Monte Celio. Montenegro è stato membro, dal 13 aprile 2015 fino allo scioglimento, del Pontificio Consiglio della Pastorale dei migranti e degli itineranti e del Pontificio Consiglio “Cor Unum”. Il 20 maggio 2015 è eletto presidente della Commissione episcopale per il servizio della carità e la salute della Cei e, in quanto tale, presidente di Caritas Italiana e della Consulta ecclesiale degli organismi socio-assistenziali. Incarichi dai quali si è dimesso il 3 dicembre 2018.

Nominato anche il nuovo vescovo di Ischia, la Diocesi unita a Pozzuoli

Sempre oggi, Papa Francesco ha nominato vescovo della Diocesi campana di Ischia, monsignor Gennaro Pascarella, vescovo di Pozzuoli, unendo in persona Episcopi le Diocesi di Pozzuoli e di Ischia.
 

22 maggio 2021, 12:15