Vatican News

Musei Vaticani. La Bellezza ci unisce #59

La Bellezza crea comunione, coinvolge nel medesimo sguardo popoli distanti, congiunge passato, presente e futuro. Papa Francesco lo ha ricordato in più di un’occasione: "i Musei Vaticani siano una casa viva dove percepire concretamente che lo sguardo della Chiesa non conosce preclusioni". L’universalità della Buona Notizia è stata sempre tradotta nel linguaggio dell’arte. Da queste premesse nasce un’iniziativa realizzata insieme dai Musei Vaticani e Vatican News: i capolavori delle collezioni vaticane a commento dalle parole dei Papi

Raffaello Sanzio (1483-1520), Disputa del SS.mo Sacramento, particolare,  affresco, 1508-11, Musei Vaticani, Palazzi Apostolici Vaticani, Stanze di Raffaello, Stanza della Segnatura ©Musei Vaticani

© Musei Vaticani
© Musei Vaticani

“Un modo essenziale dello stare col Signore
è l’Adorazione eucaristica. (…)
Il tesoro nascosto, il bene sopra ogni altro bene,
è il Regno di Dio – è Gesù stesso, il Regno in persona.
Nell’Ostia sacra Egli è presente,
il vero tesoro, sempre per noi raggiungibile.
Solo nell’adorazione di questa sua presenza i
mpariamo a riceverlo in modo giusto,
impariamo il comunicarci,
impariamo dall'interno la celebrazione dell’Eucaristia.
(…) Amiamo lo stare col Signore!
Là possiamo parlare con Lui di tutto.
Possiamo esporgli le nostre domande,
le nostre preoccupazioni, le nostre angosce.
Le nostre gioie. La nostra gratitudine,
le nostre delusioni, le nostre richieste e le nostre speranze”

(Benedetto XVI – Vespri con i religiosi e i seminaristi della Baviera - 11 settembre 2006)

 

#labellezzaciunisce
instagram: @vaticanmuseums @vaticannews 
facebook: @vaticannews


a cura di Paolo Ondarza

26 luglio 2020, 08:00