Vatican News
Flusso di migranti latinoamericani Flusso di migranti latinoamericani  (ANSA)

Cile, “Campagna di fraternità 2020” in favore dei migranti

La campagna servirà a raccogliere fondi per sostenere progetti in favore delle comunità di migranti in tutto il Paese, in particolare nel settore dell'accoglienza, della protezione, della promozione e dell'integrazione

Isabella Piro – Città del Vaticano

“Il tuo e il nostro contributo, speranza per tutti”: questo il motto della “Campagna di fraternità 2020” promossa dalla Chiesa cattolica del Cile per il tempo di Quaresima. L’iniziativa avrà inizio il 26 febbraio, Mercoledì delle Ceneri e si concluderà il 5 aprile, Domenica delle Palme.

Il flusso migratorio costituisce una grande sfida per tutta l’America Latina

“Negli ultimi anni – si legge sul sito web della Conferenza episcopale cilena - il flusso migratorio verso il Cile è cresciuto notevolmente, superando le reali possibilità di accoglienza e di attenzione, soprattutto nei confronti dei migranti più vulnerabili, sia a livello governativo che a livello della società civile e della pastorale della Chiesa”. “Ciò costituisce – si afferma - una grande sfida e una responsabilità per tutta l’America Latina e i Caraibi”. Da ricordare che, con i fondi raccolti nel 2019, è ora possibile sostenere 39 progetti a livello nazionale.

Come promuovere l’iniziativa

In occasione della Campagna, ogni parrocchia ed ogni sacerdote del Paese riceve un opuscolo informativo con le indicazioni per promuovere l’iniziativa tra i fedeli, i movimenti ecclesiali, le scuole e le famiglie. “L’equipe della Campagna di fraternità – si legge ancora – invita tutti a partecipare al progetto, pensando ai fratelli e sorelle migranti che hanno bisogno di noi”. L’appello è anche ad utilizzare i social network per condividere e sensibilizzare sempre più persone sull’argomento.

25 febbraio 2020, 12:12