Cerca

Vatican News

VNS – ITALIA Partiti ieri a Bologna “i mercoledì del Museo Olinto Marella” per approfondire la spiritualità del Beato

VNS – ITALIA Partiti ieri a Bologna “i mercoledì del Museo Olinto Marella” per approfondire la spiritualità del Beato

(VNS) – 21ott21 – Entrano nel vivo le attività proposte dal Museo Olinto Marella, inaugurato quest’estate a Bologna, che alle visite guidate e alle due aperture straordinarie notturne per rinfrescare le serate estive, aggiunge oggi una nuova proposta al pubblico: un ciclo di conferenze per ripercorrere e approfondire la spiritualità del Beato Olinto Marella.

 

Si è partiti ieri, mercoledì 20 ottobre, con un primo appuntamento interamente dedicato ad approfondire il contesto storico, sociale, spirituale e culturale in cui ha vissuto il Beato Olinto Marella, un uomo, un sacerdote, un intellettuale, un professore e un testimone credibile di una carità radicale.

 

I mercoledì del museo inaugurano, così, una stagione di riflessione, per restituire complessità e pensiero a una figura il cui spessore merita maggiori analisi e contestualizzazioni. Dal provocatorio “Il Modernismo non esiste!” del prof. Melloni, a un’analisi del contesto educativo bolognese a cura della prof.ssa D’Ascenzo, passando per un focus sul rapporto tra Chiesa e politica nel Novecento bolognese, con il prof. Mazzone e attraversando la Resistenza e le vicende di Porta Lame, sotto la guida del prof. Maggiorani, le conferenze indagheranno il rapporto tra arte e sacro, i processi di beatificazione, la spiritualità di don Marella e il contesto educativo e spirituale del Novecento bolognese in cui è vissuto e ha operato.

 

Le conferenze avranno luogo tutti i mercoledì dal 20 ottobre al 15 dicembre dalle ore 20.30 per circa un’ora. Sarà possibile accedere in presenza in un numero limitato, previa prenotazione a ciascuna serata sul sito museo.operapadremarella.it. In occasione delle conferenze non sarà possibile visitare il museo, che rimane visitabile su prenotazione. Le serate saranno inoltre trasmesse in streaming sul canale YouTube del Museo Olinto Marella.

 

Vatican News Service - RB

21 ottobre 2021, 14:22