Cerca

Vatican News

VNS – REGNO UNITO Una donna nuovo manager del “Fondo Charles Plater” per la giustizia sociale

VNS – REGNO UNITO Una donna nuovo manager del “Fondo Charles Plater” per la giustizia sociale

(VNS) – 18set21 – È la dottoressa Philomena Cullen, teologa cattolica e consulente nel settore delle opere caritative, la nuova manager del “Fondo Charles Plater”, l’ente di beneficenza per la giustizia sociale, afferente alla Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles. Lo rende noto il sito web dei vescovi inglesi, che riporta una dichiarazione del Cardinale Vincent Nichols, presidente del Fondo: "Sono lieto di dare il benvenuto a Philomena. Con lei come manager possiamo guardare avanti verso una nuova fase di sviluppo”. La Cullen ha iniziato la sua carriera nel settore della beneficenza come assistente sociale. Si è impegnata a sfidare la povertà e la disuguaglianza sia in grandi ong come Oxfam, sia in piccole organizzazioni, come la cappellania irlandese in Gran Bretagna. Dopo aver completato il suo dottorato in teologia, ha insegnato presso il St Mary's University di Twickenham e il Margaret Beaufort Institute of Theology dell'Università di Cambridge. Sposata con Chris Bain, ex direttore del Cafod (l’Agenzia cattolica per lo sviluppo all'estero) è madre di una figlia.

"Sono entusiasta di far parte del lavoro della Fondo in un momento così critico e senza precedenti per il settore della carità cattolica – afferma la Cullen - L'opportunità di mettere in pratica i valori della Dottrina sociale cattolica finanziando progetti ambiziosi è profondamente motivante per me”. La sua sfida principale, spiega, è quella di “contrastare l'idea che l'insegnamento sociale cattolico sia il segreto meglio custodito della Chiesa. Al contrario: voglio puntare i riflettori proprio su di esso, perché è tempo di condividere, nel modo più ampio possibile, i nostri tesori e le nostre conoscenze".

Istituito nel 2006, il Fondo Charles Plater è dedicato al padre gesuita Charles Dominic Plater, profondo promotore della Dottrina sociale della Chiesa. Nato a Londra nel 1875, entrò nel noviziato dei gesuiti a Roehampton nel 1894. Mentre era ancora in seminario, scrisse sulla situazione degli uomini della classe operaia e sul perseguimento della giustizia sociale attraverso l'istruzione, un argomento che avrebbe poi portato avanti, all'inizio del XX secolo, attraverso i "Circoli di studio". Vero “campione” della riforma sociale, dedicò la sua vita alla ricerca instancabile di un mondo più giusto. Morì a soli 45 anni nel 1921.

Poco dopo la sua morte, venne fondato il “Catholic Workers' College”, che successivamente divenne il “Plater College di Oxford”. L’Istituito offriva opportunità educative, con un'enfasi particolare sull'insegnamento sociale cattolico, a coloro che erano nel mondo del lavoro o che avevano visto i loro studi interrotti. Il College ha chiuso nel 2005 e la sua eredità è stata raccolta dal “Fondo Charles Plater”. Oggi l’ente concede sovvenzioni ad organizzazioni che, in tutta l'Inghilterra e il Galles, perseguono gli ideali di padre Plater nel suo contesto moderno.  Le sovvenzioni sono concesse per progetti che evidenziano un aspetto particolare di questa visione, sottolineando lo sviluppo della leadership laica, portando istruzione e opportunità ai più emarginati, o sviluppando nuove applicazioni innovative del pensiero e dell'insegnamento sociale cattolico. Dal 2008, il Fondo ha erogato oltre 2 milioni di sterline in finanziamenti a 51 progetti di giustizia sociale.

Vatican News Service – IP

18 settembre 2021, 15:29