Cerca

Vatican News

VNS – PORTOGALLO 23-24 settembre, Giornate nazionali delle comunicazioni sociali

VNS – PORTOGALLO 23-24 settembre, Giornate nazionali delle comunicazioni sociali

(VNS) – 24lug21 – Come è cambiata la comunicazione a causa della pandemia da Covid-19? A questa domanda cercheranno di rispondere le Giornate nazionali delle comunicazioni sociali in programma in Portogallo il 23 e 24 settembre prossimo. L’evento è promosso dal Segretariato nazionale referente per il settore (Sncs), diretto da Isabel Figueiredo che afferma: “L’emergenza sanitaria ha provocato grandi cambiamenti nel modo di comunicare e ciò richiede un nuovo ‘look’, ovvero uno sguardo attento concentrato sul presente, ma anche un piccolo passo indietro che permetta un nuovo slancio verso il futuro”.

Non si tratta, sottolinea la Figueiredo, di fare “un bilancio di ciò che di giusto o di sbagliato è stato fatto durante l’ultimo anno e mezzo”, bensì di “guardare avanti, restando il più vicini possibili ai professionisti della comunicazione”. Essi, infatti, in risposta al Covid-19, sono certamente riusciti a “cambiare il loro modo di comunicare, adattandosi alle limitazioni imposte” per prevenire i contagi. Tuttavia, ora è necessario capire “come fare di più e meglio”.

Da ricordare che il 14 maggio scorso, durante un incontro promosso dal Segretariato nazionale per le Comunicazioni sociali insieme alla Pastorale del Turismo e dedicato alle sfide di entrambi i settori nell’era post-pandemica, è stata ribadita la necessità di “riconoscere il ruolo dei giornalisti nel dare voce a coloro che soffrono le conseguenze della pandemia, in un’opera continua di prossimità”.

Infine, qualche dato sull’emergenza sanitaria da coronavirus in Portogallo: ad oggi, 24 luglio, si contano 947mila casi totali, 876mila guariti e 17.264 deceduti. Per quanto riguarda la campagna di vaccinazione, finora sono 11,4 i milioni di portoghesi che hanno ricevuto almeno una dose di siero, mentre la percentuale di popolazione che ha concluso l’intero ciclo vaccinale supera di poco il 49 per cento.

Vatican News Service – IP

24 luglio 2021, 16:21