Vatican News

VNS – ITALIA Al via 2° edizione Premio internazionale “Francesco d’Assisi e Carlo Acutis”

VNS – ITALIA Al via 2° edizione Premio internazionale “Francesco d’Assisi e Carlo Acutis”

(VNS) – 19lug21 – Nunziature apostoliche, Conferenze episcopali, Congregazioni maschili e femminili di tutto il mondo, siti e canali specializzati: sono loro i principali destinatari del bando di partecipazione al Premio internazionale “Francesco d’Assisi e Carlo Acutis per un’economia della Fraternità”, relativo all’edizione 2022. Lo rende noto la diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, ricordando che il riconoscimento è sostenuto dalla Fondazione diocesana di religione-Santuario della Spogliazione, istituita dalla Chiesa locale. Lo scopo del Premio è quello di “promuovere un rinnovamento dell’economia all’insegna dell’universale fraternità di tutti gli esseri umani, a partire dalla condizione e dagli interessi dei più umili e disagiati, nella prospettiva evangelica dell’unica paternità di Dio e del suo disegno di amore per tutti i suoi figli”.

La scadenza del bando è il 31 ottobre 2021 e tra i progetti candidati saranno favoriti quelli avviati da e destinati ad essere realizzati da soggetti di età inferiore ai 35 anni. Il vincitore del Premio riceverà una somma in denaro al massimo di 50mila euro, un foulard in ricordo del mantello con cui il vescovo Guido coprì il giovane Francesco quando compì il gesto della spogliazione e una targa recante le immagini di San Francesco d'Assisi e del Beato Carlo Acutis.

Da ricordare che la prima edizione del Premio – intitolato al Santo Poverello ed al giovane esperto di Internet, beatificato ad ottobre 2010 – si è svolta nel maggio scorso ed ha visto vincitore l’Istituto Serafico di Assisi. “Una scelta simbolica”, ha affermato in quell’occasione il vescovo locale, Monsignor Domenico Sorrentino, ricordando non solo il 150.mo anniversario di fondazione dell’organismo, ma soprattutto la sua vocazione a fornire assistenza a ragazzi con disabilità gravi e plurime. “L’istituto Serafico spiega bene cos’è l’economia della fraternità”, ha aggiunto il presule, ribadendo che il Premio nasce proprio “nel nome di una povertà che si riscatta grazie all’aiuto derivante dalla condivisione delle risorse”.

Vatican News Service – IP

19 luglio 2021, 13:23