Cerca

Vatican News

VNS – TERRA SANTA Patriarca Pizzaballa ai cristiani di Gaza: “Non siete soli! Abbiate coraggio e non perdete la speranza”

VNS – TERRA SANTA Patriarca Pizzaballa ai cristiani di Gaza: “Non siete soli! Abbiate coraggio e non perdete la speranza”

(VNS) – 18giu21 – “Non siete soli! Abbiate coraggio e non perdete la speranza”: questo l’appello rivolto da Monsignor Pierbattista Pizzaballa, Patriarca di Gerusalemme dei Latini, ai cristiani di Gaza, al termine di una visita di solidarietà durata 4 giorni, dal 14 al 17 giugno.  Un momento significativo, spiega una nota, durante il quale il presule “ha incontrato molte famiglie cristiane, ha visitato scuole e istituzioni, ed ha amministrato i Sacramenti del Battesimo, Prima Comunione e Cresima ai bambini della Parrocchia Sacra Famiglia”. Portare concretamente vicinanza e incoraggiamento alla popolazione è stato, dunque, l’obiettivo primario della visita, poiché la comunità di Gaza è sempre più piegata e traumatizzata dagli ultimi scontri con Israele, esplosi a maggio e non ancora del tutto sopiti. “Ho notato la stanchezza – ha sottolineato il presule - le ferite della guerra sono ancora aperte, soprattutto quelle psicologiche. Ed ho notato che la parola ‘trauma’ è usata molto spesso, cosa che non avevo mai sentito prima: un trauma molto forte”.

Nello specifico, il 14 giugno Monsignor Pizzaballa ha visitato le scuole del Patriarcato Latino e delle Suore del Rosario, dove ha incontrato anche i genitori di molti alunni; ha fatto poi visita alle Missionarie della Carità, che si prendono cura dei bambini disabili ed ha incontrato i beneficiari di un programma per la creazione di posti di lavoro. Il progetto è stato avviato dal Patriarcato latino nel 2108 e coinvolge oltre 70 giovani che lavorano in istituzioni religiose, educative, sociali, mediche e di sviluppo, aiutandoli a contrastare la disoccupazione il cui tasso, nell’intera zona, non scende al di sotto del 40 per cento dal 2014.

Il 15 giugno, invece, Monsignor Pizzaballa si è recato in visita presso il Centro Tommaso d’Aquino che offre ai giovani corsi di formazione in lingua inglese, in informatica e in gestione del personale. Il Patriarca ha poi incontrato i docenti, il personale e gli studenti della Scuola della Sacra Famiglia, con i quali, alla luce recenti avvenimenti, ha concordato “una riduzione del 15 per cento delle rette scolastiche per l'anno 2020-2021 e l'erogazione di un sostegno psicosociale prima dell'inizio del prossimo anno accademico”. Una riflessione positiva è stata fatta anche sulla piattaforma di formazione “Edunation”, implementata presso il Patriarcato, che si è dimostrata efficace durante il lockdown dovuto alla pandemia da Covid-19.

Il 16 giugno, poi, Monsignor Pizzaballa ha visitato alcune delle famiglie cristiane di Gaza maggiormente colpite dal conflitto, portando conforto, preghiera e incoraggiamento. In loro aiuto, verrà devoluta una parte della colletta di solidarietà promossa dal Patriarcato lo scorso 25 maggio. “L’appello che ho lanciato ha dato i suoi frutti – ha sottolineato il presule – Sono stati ricevuti più di 60mila dollari”. Infine, a conclusione della visita, presso la Chiesa della Sacra Famiglia, il Patriarca ha amministrato i Sacramenti a 23 bambini: 19 di loro hanno ricevuto la Prima Comunione, 3 sono stati cresimati e un bambino è stato battezzato.

Vatican News Service – IP

18 giugno 2021, 17:35