Cerca

Vatican News

VNS – INDIA #coronavirus: 29 milioni i contagi. Appello Caritas Internationalis alla solidarietà

VNS – INDIA #coronavirus: 29 milioni i contagi. Appello Caritas Internationalis alla solidarietà

(VNS) – 10giu21 - La pandemia da Covid-19 non ferma la sua corsa mortale in India, dove finora si registrano 29 milioni di contagi. Oggi, inoltre, il Paese ha registrato il più alto numero, a livello mondiale, di morti per coronavirus in un solo giorno, raggiungendo la drammatica cifra di quasi 360mila decessi. Per questo, la Caritas Internationalis (CI) ha diffuso la toccante testimonianza di Jacob, membro dello staff della Caritas diocesana di Dindigul, nello Stato del Tamil Nadu. In un breve video, l’uomo racconta il dramma della popolazione locale, mentre sullo sfondo scorrono le immagini di malati ricoverati in ospedale o curati in condizioni particolarmente disagiate. Al contempo, però, dal video-racconto emerge anche una forte speranza, perché vi si dimostra tutto l’impegno che la Caritas ha messo in campo per aiutare la popolazione.

“Questo è ciò che fa la Caritas: dare tutto senza esitazione – spiega in una nota Aloysius John, segretario generale di CI - E questo è ciò che Jacob e tutti gli altri membri dello staff e i volontari di Caritas India fanno ogni giorno: distribuire cibo, mascherine, disinfettanti e assistere i medici anche a rischio della propria vita, anche quando la situazione diventa ogni giorno più complessa e sembra che non ci sia speranza”. John ricorda, quindi, che in India l’organismo caritativo “ha lanciato una risposta umanitaria immediata” alla pandemia, tanto che “grazie al sostegno di migliaia di benefattori, è stato possibile allestire 28 centri di trattamento di primo livello e 58 centri di secondo livello dove 2.384 pazienti sono stati aiutati dagli assistenti medici della Caritas”.

Non da meno è l’impegno dei volontari, chiamati “Covid Samaritans”, i quali “sostengono i bisognosi offrendo cure mediche, supporto di ossigeno, aiuti per la convalescenza e conforto alle persone sole”. Distribuite, inoltre, più di 35mila mascherine, 35mila kit alimentari e 22mila kit medici. “La Caritas Internationalis vuole mantenere la promessa di essere solidale con i più colpiti e con tutte le persone in difficoltà”, conclude il segretario generale, lanciando un appello alle donazioni che “diventano speranze reali per chi lotta contro il Covid e le sue conseguenze sociali”.

Vatican News Service – IP

10 giugno 2021, 15:19