Cerca

Vatican News

VNS – FRANCIA Dal 1° luglio, “Notti di Lourdes”, iniziativa estiva per far ripartire i pellegrinaggi

VNS – FRANCIA Dal 1° luglio, “Notti di Lourdes”, iniziativa estiva per far ripartire i pellegrinaggi

(VNS) – 9giu21- Dopo lo stop provocato dalla pandemia da Covid-19, il Santuario mariano di Lourdes, in Francia, riprende ad accogliere i pellegrini, in concomitanza del periodo estivo. Dal primo luglio e per tutto il mese di agosto, infatti, presso il luogo di culto si terranno le “Notti di Lourdes”: come spiegato in una conferenza stampa dal rettore del Santuario, Monsignor Olivier Ribadeau Dumas, ogni sera alle 21.00 si terrà una processione aux flambeaux, accompagnata da giochi di luce che illumineranno le Basiliche di Nostra Signora del Rosario e dell’Immacolata Concezione. Seguirà poi, alle 22.30, una Santa Messa davanti alla Grotta delle Apparizioni. Ogni giovedì, venerdì e sabato, inoltre, alle ore 17.00, si potrà assistere, a pagamento, ad un musical sulla vita di Santa Bernadette Soubirous, la giovane alla quale, l’11 febbraio 1858, per la prima volta, apparve la Madonna. “Vogliamo che i pellegrini possano sperimentare qualcosa di unico e senza precedenti – ha affermato Monsignor Dumas – un’esperienza che lasci in loro qualcosa di profondo”.

Per i prossimi mesi estivi, a Lourdes, è atteso il 60 per cento dei pellegrini abituali, soprattutto francesi, mentre per quelli provenienti da altri Paesi bisognerà aspettare ancora, dato il perdurare della pandemia da coronavirus e le diverse tempistiche delle campagne nazionali di vaccinazione. Tuttavia, il bilancio negativo del 2021 ha lasciato strascichi pesanti: le stime parlano di 5 milioni di euro in meno per il luogo di culto mariano, addirittura di più del 2020, quando vennero a mancare 4 milioni di euro. L’aggravio è stato dovuto, ha sottolineato il presule, all’aumento di “costi fissi significativi ed alla diminuzione degli aiuti statali”.

Ad ogni modo, ora “il Santuario è pronto ad accogliere i pellegrini”, ha concluso il rettore, specificando che per l’accesso ad esso non sarà necessario il “green pass” vaccinale. Restano però contingentate le processioni, alle quali potranno partecipare massimo 500 persone.

Vatican News Service – IP

09 giugno 2021, 14:56