Vatican News

VNS – CILE 15 maggio, Giornata del Catechista, sul tema #CatechesiOnLine

VNS – CILE 15 maggio, Giornata del Catechista, sul tema #CatechesiOnLine

(VNS) – 15mag21 - #CatechesiOnLine: con questo hashtag, la Commissione per la Catechesi della Conferenza episcopale del Cile celebra oggi, 15 maggio, la “Giornata del catechista”. A causa della pandemia da Covid-19, l’evento si tiene in modalità virtuale e per questo i vescovi esortano tutte le equipe diocesane del settore a condividere su web, con creatività, iniziative di catechesi digitale, dando luogo ad una vera e propria “Fiera virtuale delle risorse didattiche catechistiche”. Prendendo come riferimento lo specifico “Direttorio” che, al numero 214, afferma: “È necessario, oltre alla conoscenza tecnologica, imparare modalità comunicative efficaci, insieme a garantire una presenza nella rete che testimoni i valori evangelici”, i vescovi cileni mirano a “dare risalto al lavoro che i catechisti hanno fatto e fanno in tutto il Paese in questo tempo complesso di pandemia”. La condivisione on line sottolinea, quindi, quanto Internet e i social network abbiamo reso possibile, in questo anno e mezzo di distanziamento sociale, portare avanti l’evangelizzazione e la formazione alla fede.

“La rete – afferma in un videomessaggio il presidente della Commissione episcopale per la Catechesi, Monsignor Ignacio Dicasse Medina – permette di comunicare con tutti e quindi rende possibile il servizio che tanti catechisti portano avanti con generosità, soprattutto in questo tempo difficile di pandemia”. La Conferenza episcopale cilena ricorda, poi, il Motu proprio “Antiquum ministerium” con cui, nei giorni scorsi, Papa Francesco ha istituito il ministero laicale di catechista che rappresenta “una necessità urgente per l'evangelizzazione nel mondo contemporaneo, da svolgersi in modo laico, senza cadere nella clericalizzazione”.

A tal proposito, Eduardo Valenzuela Magaña, direttore della medesima Commissione episcopale, afferma: “Il Motu proprio rappresenta un grande riconoscimento del servizio, importante e vitale, del catechista il quale, d’ora in poi, dovrà avere un profilo e una formazione adeguati”. Di qui, l’auspicio che, anche con l’ausilio del mondo digitale, la catechesi possa essere sempre più “rinnovata e approfondita”.

Vatican News Service – IP

15 maggio 2021, 11:14