Cerca

Vatican News
Dialogo interreligioso: in un disegno l'interpretazione di un bambino Dialogo interreligioso: in un disegno l'interpretazione di un bambino 

Dialogo interreligioso: il punto a 30 anni dal documento "Dialogo e Annuncio"

Un comunicato diffuso dal Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso informa che domani, 19 maggio, si terrà un webinar in occasione dell'anniversario del documento che, nel 1991, offrì il quadro teologico per sviluppare le relazioni tra i cristiani e i membri delle altre tradizioni religiose

Adriana Masotti - Città del Vaticano

Il 19 maggio 2021 ricorre il XXX Anniversario del documento "Dialogo e Annuncio. Riflessioni e Orientamenti sul dialogo interreligioso e l’annuncio del vangelo di Gesù Cristo", pubblicato congiuntamente dal Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso (PCDI) e dalla Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli (CEP). La ricorrenza sarà celebrata con un webinar che si terrà alle ore 10 (CET) sul tema: "Dialogo e Annuncio, trent’anni dopo". Ne dà notizia un comunicato diffuso dal dicastero vaticano. 

L'oggi delle relazioni 

A dare il benvenuto ai partecipanti all'incontro sarà il cardinale Miguel Ángel Ayuso Guixot, presidente del Pontificio Consiglio, seguirà l'intervento del cardinale Michael L. Fitzgerald, presidente emerito dello stesso dicastero. Altri contributi saranno offerti da membri e consultori del PCDI, professori e ricercatori esperti nel settore, che prenderanno in esame la recezione e l’attuazione dello storico documento nei diversi contesti geografici per presentare, si legge nel comunicato, "lo status quo teologico del dialogo interreligioso". E' possibile partecipare all'incontro on line registrandosi al link Zoom dedicato. 

Il documento: fondamento teologico del dialogo 

Nel documento "Dialogo e Annuncio: riflessioni e orientamenti concernenti il dialogo interreligioso e l'annuncio del Vangelo", il Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso e la Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli avevano inteso offrire dei punti di riferimento per aiutare i cristiani a crescere nel rispetto dei credenti delle altre religioni, pur rimanendo fedeli all'esigenza di annunciare il Vangelo, secondo il mandato affidato da Gesù alla Chiesa. Il documento si sviluppa in due parti: la prima è dedicata al dialogo, la seconda all'annuncio del Vangelo. Il dialogo interreligioso, sostiene il testo, non esclude l'azione evangelizzatrice della Chiesa e spiega la specificità di ciascuna delle due azioni e la loro possibile interazione. Inoltre, oltre alla conoscenza teorica delle altre tradizioni religiose, sottolinea la necessità di stringere contatti con queste ultime attraverso un'esperienza reale di dialogo interreligioso con i loro membri.

18 maggio 2021, 12:30