Cerca

Vatican News

Madonna di Guadalupe: il 12 dicembre indulgenza plenaria da casa

Papa Francesco concede a tutti i fedeli del mondo la possibilità di ottenere, restando a casa, l'indulgenza in occasione del 125.mo anniversario dell'Incoronazione della Vergine di Guadalupe

La Penitenzieria Apostolica, su mandato di Papa Francesco, ha esteso l’indulgenza plenaria ai fedeli di tutto il mondo che celebreranno da casa, il 12 dicembre, il 125° Anniversario dell’Incoronazione della Madonna di Guadalupe. La Basilica mariana resterà chiusa dal 10 al 13 dicembre a causa dell’attuale pandemia da Covid-19, per evitare i tradizionali affollamenti che si creano in questo periodo.

Era stato il cardinale Carlos Aguiar Retes, arcivescovo di México, il 3 dicembre scorso, a chiedere espressamente a Papa Francesco questa possibilità: “Consapevoli che la devozione alla ‘Virgen Morena’ va oltre i nostri confini - scrive il porporato messicano - il Santo Padre ha ritenuto opportuno offrire questa indulgenza a tutti i fedeli cattolici del mondo perché si uniscano alla nostra celebrazione aderendo ai requisiti dell'Indulgenza. Auguro al nostro popolo pellegrino, che dal profondo del suo cuore ferito cerchi il conforto, la protezione e la tenerezza di Nostra Madre Santissima, approfitti di questa grazia che Papa Francesco ci ha concesso e che si estende ai fedeli defunti. Lasciamo che quest’anno sia la Madonna a visitarci nelle nostre case. Apriamo le nostre porte a lei e solleviamo i nostri cuori affinché ci benedica e ci copra con il suo manto. Che Nostro Signore Gesù Cristo e la Sua Santissima Madre, Santa Maria di Guadalupe, continuino ad accompagnarci e a benedirci in questo cammino così doloroso per tutto il popolo di Dio che peregrina nella nostra arcidiocesi e in tutto il mondo”.

I fedeli potranno ottenere l’indulgenza plenaria rimanendo nelle loro abitazioni, venerando una Sacra Immagine della Madonna di Guadalupe e, soprattutto, seguendo le Messe celebrate nel Santuario messicano tramite i mezzi di comunicazione (radio, televisione e diretta streaming), oltre alle solite condizioni: preghiere secondo le intenzioni del Papa, Confessione e Comunione (appena possibile).

La Penitenzieria aveva già prolungato fino al 12 ottobre 2021 l'Anno Giubilare Guadalupano, indetto in occasione del 125° anniversario dell'Incoronazione dell'Immagine di Nostra Signora di Guadalupe avvenuta il 12 dicembre 1895. Iniziato l’8 settembre 2019, l’evento giubilare doveva concludersi il 12 ottobre scorso, ma in tutti questi mesi la pandemia ha causato una forte riduzione dei pellegrinaggi nel Santuario mariano più visitato del mondo.

Proprio sabato prossimo, 12 dicembre, nella memoria della Madonna di Guadalupe, il Papa celebrerà la Messa alle 11.00 presso l'Altare della Cattedra nella Basilica di San Pietro.   

08 dicembre 2020, 11:48