Cerca

Vatican News
Papa Francesco in visita alle catacombe di Priscilla in via Salaria nel 2019 Papa Francesco in visita alle catacombe di Priscilla in via Salaria nel 2019  (Vatican Media)

"Che Paradiso!", il tema della Giornata delle Catacombe 2020

L'evento di quest'anno si svolgerà in maniera virtuale il prossimo 10 ottobre. Un viaggio alla scoperta della visione degli antichi cristiani sul mondo e il creato

Michele Raviart - Città del Vaticano

La terza edizione della Giornata delle Catacombe del prossimo 10 ottobre mira a riscoprire il patrimonio archeologico e spirituale dei cristiani dell’antichità. Il tema per il 2020 è “Che Paradiso!” e, nell’ottica delle riflessioni sul creato per i cinque anni dell’enciclica Laudato Si’, punta ad “evocare la visione della natura così come la si ritrova nelle catacombe cristiane, negli affreschi e nei rilievi marmorei”. “Le scene bucoliche, le rappresentazioni di fiori, piante e animali, sia isolate sia inserite in rappresentazioni bibliche o simboliche”, si legge nel comunicato della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, “ci rimandano al giardino delle origini, all’Eden e, contemporaneamente, al Paradiso, al regno dei Beati, in cui la bellezza originaria del creato viene ri-creata e proposta come meta finale del cammino della vita sostenuta dalla fede nel Risorto”.

Il mondo degli antichi cristiani

“Dinanzi alle immagini del creato, dell’ambiente naturale, talvolta essenziali e appena tratteggiate, altre volte lussureggianti e ricche di particolari curiosi, pur collocate in un contesto dominato dall’oscurità e dai segni della morte”, si legge ancora nel comunicato, “viene spontaneo esclamare: “Che paradiso”, pensando sia alla bellezza naturale quanto mai suggestiva e attraente, sia, appunto, all’approdo ultimo dell’esistenza umana, sperata e desiderata non solo dai credenti ma da tutta l’umanità”. “I cristiani dell’antichità”, infatti, “rifacendosi soprattutto ai testi biblici, hanno immaginato il destino ultimo dell’umanità in un contesto paradisiaco, in cui regna la piena armonia col creato, con tutte le creature, chiamate anch’esse a partecipare della vita nuova annunciata e promessa da Cristo e inaugurata con la sua Risurrezione.” (Ascolta il podcast del programma "Fotografie - sguardi attenti sul nostro tempo dedicato alla giornata)

Il programma della giornata

A causa della pandemia, la Giornata si volgerà in modalità virtuale, via internet. Collegandosi a questo sito sarà possibile assistere dalle ore 10.45 alle 18.30 a una serie di riflessioni sul tema e alla visione di immagini inedite delle catacombe di via Anapo a Roma. Interverranno, tra gli altri, il cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio consiglio della Cultura e della Pontificia commissione di Archeologia Sacra, il segretario, monsignor Pasquale Iacobone, e il Sovraintendente archeologico delle catacombe. I giornalisti di Vatican News – Radio Vaticana Alessandro De Carolis e Laura De Luca parteciperanno leggendo alcuni passi della Laudato Si’ e raccontando la passione di Perpetua e Felicita. Sempre disponibile sul sito è invece la mostra virtuale “Laudata Terra”  dell’artista Max Serradifalco,opere a confronto con l’enciclica del Papa sul creato. 

06 ottobre 2020, 15:16