Cerca

Vatican News

Quintali di derrate alimentari in Vaticano per i poveri

La onlus “Il cuore si scioglie” è tornata a consegnare al cardinale Krajewski un camion di prodotti e coperte da distribuire alle persone più fragili delle aree romane

VATICAN NEWS

Un camion carico di cibo per i poveri, e stavolta anche per quelli messi in ginocchio dalla pandemia, è tornato in Vaticano per la terza volta grazie all'impegno della onlus fiorentina "Il cuore si scioglie". Dopo le consegne nel dicembre scorso e poi in gennaio, sono arrivati altri 50 quintali di generi alimentari – dalla pasta, al latte, al tonno, al pomodoro – oltre a delle coperte, per essere consegnati all’elemosiniere del Papa. Il cardinale Konrad Krajewski li aveva contattati un anno fa per cercare di soddisfare l’enorme mole di bisogno delle tante persone sparse per Roma che non sanno come mangiare.

La consegna è avvenuta ieri e le derrate hanno cominciato a prendere le vie della solidarietà capitolina, dai senzatetto che orbitano attorno a San Pietro ad alcuni quartieri periferici passando per la Stazione Termini, una delle aree che spesso vedono il cardinale darsi da fare a maniche rimboccate con i suoi volontari nella distribuzione degli aiuti.

Il post lockdown ha dunque permesso la ripresa di questa attività, che avrà un seguito, grazie allo spirito di iniziativa della onlus, che nelle scorse settimane si è distinta per aver fornito, in collaborazione con altre sigle, quasi 200 tonnellate di prodotti alle fasce più precarie della Toscana.

23 luglio 2020, 11:20