Cerca

Vatican News

San Giovanni Paolo II e l'Oriente cristiano

In occasione del centenario della nascita di Karol Wojtyla la Congregazione delle Chiese orientali dedica un breve omaggio al Santo ripercorrendo alcuni momenti significativi della sua presenza in una terra cui era molto legato

Gabriella Ceraso e Emanuela Campanile - Città del Vaticano

Un video che testimonia la convinzione di un Gigante della fede: “Non si può respirare come cristiani, direi di più, come cattolici, con un solo polmone; bisogna aver due polmoni, cioè quello orientale e quello occidentale”. 

Questo il cuore del video che, in occasione dei 100 anni della nascita di San Giovanni Paolo II, nasce come omaggio dalla Congregazione per le Chiese Orientali.

La musica liturgica delle tradizioni orientali fa da sottofondo alle storiche immagini fornite dal Servizio fotografico vaticano. In primo piano, dunque, momenti indelebili e fondamentali come la visita del Pontefice in Terra Santa, la promulgazione del Codice dei Canoni delle Chiese Orientali, la Lettera Apostolica Orientale Lumen, la proclamazione dei Santi Cirillo e Metodio a compatroni di Europa e il Sinodo speciale per il Libano.

Infine, l'omaggio dell'Oriente intorno al feretro di Papa Giovanni Paolo II.

18 maggio 2020, 15:05