Cerca

L'arte che consola
Vatican News

Musei Vaticani. La Bellezza ci unisce #3

La Bellezza crea comunione, coinvolge nel medesimo sguardo popoli distanti, congiunge passato, presente e futuro. Papa Francesco lo ha ricordato in più di un’occasione. L’universalità della Buona Notizia è stata sempre tradotta dalla Chiesa nel linguaggio dell’arte. Da queste premesse, in un momento storico drammatico, caratterizzato da incertezza e isolamento, nasce questa iniziativa realizzata insieme dai Musei Vaticani e Vatican News: i capolavori delle collezioni vaticane a commento dalle parole dei Papi

L'Alunno (Niccolò di Liberatore detto 1430 ca.-1502), L'Incoronazione della Vergine, Cristo deposto e Santi detto "Polittico di Montelparo", tempera e oro su tavola, 1466, Pinacoteca Vaticana © Musei Vaticani

© Musei Vaticani
© Musei Vaticani

“Il momento della sofferenza, nel quale potrebbe sorgere la tentazione di abbandonarsi allo scoraggiamento e alla disperazione, può trasformarsi in tempo di grazia per rientrare in se stessi e, come il figliol prodigo della parabola, ripensare alla propria vita, riconoscendone errori e fallimenti, sentire la nostalgia dell'abbraccio del Padre e ripercorrere il cammino verso la sua Casa. Egli, nel suo grande amore, sempre e comunque veglia sulla nostra esistenza e ci attende per offrire ad ogni figlio che torna da Lui, il dono della piena riconciliazione e della gioia”


(Benedetto XVI - XX Giornata Mondiale del Malato 2012)

#labellezzaciunisce
instagram: @vaticanmuseums @vaticannews 
facebook: @vaticannews

a cura di Paolo Ondarza

01 aprile 2020, 08:00